MotoGP, Suppo racconta: “Stoner rifiutò 10 milioni a stagione”

Livio Suppo ha svelato un retroscena legato all’ex pilota Honda e Ducati Casey Stoner. L’australiano infatti rifiutò un’offerta monstre.

Sono passati ormai 8 anni dall’ultima gara di Casey Stoner in MotoGP. L’australiano ha detto basta dopo aver trionfato con Ducati e Honda. Un ritiro che suscitò qualche perplessità nel mondo dei motori, anche perché Stoner in quel periodo era uno dei migliori piloti del mondo.

Nemmeno Livio Suppo riuscì a fargli cambiare idea nonostante un’offerta shock da 10 milioni a stagione: “Era un’offerta mostruosa e per un ragazzo di 27 anni rispondere di no significa avere la palle, o sei molto matto o molto convinto. E io questo lo apprezzo molto. Casey è sempre stato coerente, giusto o sbagliato che fosse. Così smettemmo di provarci, avevamo rilanciato molto, non aveva senso obbligarlo a correre. Peccato, sarebbe stato curioso vederlo contro Marc“. Queste le sue parole alla Gazzetta dello Sport.