MotoGp, Viega spiega le due possibilità per salvare il motomondiale

Il presidente FIM ha ipotizzato due vie per salvare il motomondiale.

Anche la MotoGp sta pensando a come riorganizzarsi dopo i rinvii delle gare di apertura del motomondiale. Dopo il Qatar, tutte e tre le categorie si rincontreranno nuovamente il 19 aprile per il Gran Premio d’Argentina. Coronavirus permettendo, ovviamente.

Nel caso invece l’epidemia continuasse a tenere bloccati paesi e continenti, ecco che la Dorna potrebbe scegliere il piano B. Secondo quanto riportato da Jorge Viegas la MotoGp potrebbe adottare due soluzioni per andare avanti: “Non siamo chiusi a nessuna alternativa e consideriamo tutte le possibilità. Da correre su circuiti che non sono in calendario, come Portimao o Estoril, o persino tenere due gare sullo stesso circuito per un fine settimana. Se dovremo estendere il campionato fino al gennaio 2021 per completare le 20 gare, lo faremo senza esitazione“. Queste le sue parole rilasciate a Radio Catalunya.