MotoGP, Vinales ammette: “Colpa mia, dovevo fermarmi in tempo”

Maverick Vinales, pilota della Yamaha, è tornato a parlare del suo incidente nel GP di Stiria, attribuendosi la colpa di quanto successo

Dopo il GP di Stiria ha fatto parlare molto ciò che è successo a Maverick Vinales, che si è dovuto lanciare dalla moto in corsa per evitare lo schianto sulle barriere. La sua Yamaha, infatti, era rimasta senza i freni e sarebbe stato impossibile fermarla.

Queste le parole del pilota spagnolo: “E’ stata colpa mia, non mi sono ritirato quando era giusto farlo e in un certo momento i freni mi hanno abbandonato. – Riporta GPone.comMi sono ritrovato senza la pastiglia, si era staccata e di conseguenza non funzionavano più i freni. Sono molto in ritardo in classifica e voluto racimolare qualche punto, per questo non mi sono ritirato prima che succedesse”.