Motori congelati, Dall’Igna: “Decisione giustissima”

Luigi Dall'Igna
Luigi Dall'Igna insieme a Jorge Lorenzo ed Andrea Dovizioso

Il lungo stop causato dalla pandemia di Covid-19 ha portato la Dorna a prendere una decisione ritenuta più che giusta dal Gigi Dall’Igna.

La MotoGP è ferma e non si sa quando potrà ripartire. Le date più probabili sono quelle di giugno, ma tutto dipenderà dall’evoluzione del Coronavirus. In Spagna, come in Italia, la situazione è precipitata ed è difficile fare previsioni su un ipotetico rientro.

Nel frattempo la Dorna ha comunicato a Honda, Suzuki, Yamaha e Ducati di congelare lo sviluppo dei motori 2020. Una scelta che è piaciuta a Gigi Dall’Igna. Queste le sue parole alla Gazzetta dello Sport: “Credo che questa sia una decisione giustissimaQui in Italia non possiamo lavorare, mentre in Giappone sicuramente lo stanno facendo. È stata una cosa di buonsenso, non ci voleva molto ad arrivarci, per evitare di creare una disparità troppo grande“.