MXGP Lommel, Gajser sugli scudi: il titolo è più vicino

Gajser imprendibile sulla sabbia di Lommel: ora il distacco da Cairoli è di +74 punti

Doveva essere l’occasione per Tony Cairoli, su uno dei terreni prediletti dal pilota siciliano, quello di Lommel in Belgio, per avvicinarsi sempre più al leader di classifica, Tim Gajser. Invece, lo sloveno ha dimostrato di meritare la testa del campionato con 50 punti guadagnati tra Gara 1 e Gara 2 e staccando il suo diretto inseguitore di ben 74 punti. Non tutto è perduto, è vero, ma il distacco inizia a farsi consistente a tre manche dal termine.

In Gara 1 Gajser è riuscito a conquistare l’holeshot, andando a vincere senza troppi problemi e difficoltà davanti a Romain Febvre (Kawasaki) e Cairoli (Ktm). In gara 2, invece, è successo tutto al primo giro: lo sloveno si è piazzato subito in testa ma è caduto rialzandosi in ottava posizione. Cairoli non ne ha potuto approfittare perché pochi metri prima era uscito di pista sul primo salto, ritrovandosi 27°. Da segnalare, l’assenza importante di Jorge Prado, a causa della positività al Coronavirus.

Classifica di Giornata MXGP 1. Tim Gajser (Honda) 50; 2. Romain Febvre (Kawasaki) 44; Jeremy Seewer (Yamaha) 38.

Classifica di Campionato MXGP 1. Tim Gajser (Honda) 583; 2. Antonio Cairoli (Ktm) 509; 3. Jeremy Seewer (Yamaha) 499.