Connettiti con noi

MotoGP

Petrucci e Aprilia di nuovo insieme nel 2018?

Pubblicato

su

Il rider ternano Danilo Petrucci, ora in forza al team Pramac Ducati, potrebbe approdare in Aprilia nella prossima stagione al posto del deludente Sam Lowes

Abbiamo appreso già dall’anno scorso come il mercato piloti della MotoGP possa cambiare in maniera repentina, non solo da un giorno all’altro ma anche all’interno del giorno stesso con movimenti tra squadre e piloti del tutto imprevisti ed imprevedibili. Siamo solamente alla settima gara della stagione ma gli occhi di alcuni team manager sono proiettati verso la fine della stagione 2017 e l’inizio del 2018 per sistemare alcuni tasselli che non vanno bene negli attuali team. Uno di questi è Fausto Gresini, team manager di Aprilia, che si sta guardando intorno per sostituire il fin qui deludente Sam Lowes.

Il gemello di Alex Lowes sta faticando non poco in MotoGP dopo la buona stagione scorsa in sella alla Kalex Moto2 sempre del team Gresini. In Aprilia si aspettano molto dall’inglese e lo stesso rider viene difeso sia dal suo team manager Gresini che dal boss di Aprilia, Romano Albesiano. C’è anche da considerare il fatto che questo inizio di stagione è stato pieno di problemi tecnici che hanno minato il rendimento di Lowes in confronto con quello che sta facendo il suo team mate Aleix Espargarò. Lowes non è contento di come il team stia agendo per risolvere i suoi problemi ed il sabato delle qualifiche è esplosa tutta la sua frustrazione per questo inizio di stagione così difficile.

Romano Albesiano si è detto pronto a tutto per aiutare Lowes a risolvere i suoi problemi ma dall’altro lato sta sondando il mercato per capire chi può realmente sposare il progetto Aprilia che sta guadagnando competitività dopo un 2015 piuttosto negativo. Il sogno di Albesiano si chiama Andrea Iannone, in crisi con la Suzuki ma il rider di Vasto non ha intenzione di mollare il progetto di Davide Brivio.

L’altra opzione è il cavallo di ritorno Danilo Petrucci. Il rider ternano è un po’ l’uomo del momento dopo le due belle e sfortunate (soprattutto a Barcellona) nelle ultime due gare ed un buon inizio di stagione con la Ducati ufficiale. Petrucci aveva debuttato in MotoGP proprio con Aprilia (anche se a dire il vero era una aRT) e non disdegnerebbe certo un ritorno a Noale, questa volta come rider ufficiale della Casa veneta. Il mercato, come detto, è in continua evoluzione e vedremo da qui a fine stagione che scenari possono aprirsi e quali selle si libereranno in ottica 2018.