Più che motomondiale sarà un tour de force, 8 Gp in 10 settimane

Il Gp Americas ad Austin di MotoGp è stato cancellato

A causa dei numerosi rinvii, il motomondiale sarà una vera e propria prova di forza per i piloti.

Il Coronvirus sta lentamente fermando lo sport. Dopo il calcio, anche il basket (NBA, Eurolega e tutte le competizioni europee) si ferma. Senza contare tutte le altre discipline come rugby, pallavolo, pallanuoto e via dicendo.

La pandemia ha sconvolto inevitabilmente il calendario del motomondiale che è stato cambiato in modo tale da poter garantire lo svolgimento del campionato. Quello che preoccupa i piloti è che nella parte finale della stagione ci saranno 8 Gran Premi in 10 settimane. Tanti, troppi. Vorrà dire che nessun pilota potrà permettersi errori e mantenere la lucidità. Un aspetto non da poco per le due ruote.