Pochi italiani in Formula 1, Giovinazzi: “Mancano gli sponsor”

Antonio Giovinazzi, alla sua seconda stagione in Formula 1

I rappresentanti italiani in Formula 1 scarseggiano e l’unico pilota in griglia spiega le ragioni di questa carenza.

“Servono molti soldi per arrivare lontano nel motorsport”, con questa considerazione, Antonio Giovinazzi spiega il motivo per cui per anni non ci sono stati piloti italiani in Formula 1. La mancanza di sponsor è uno dei motivi che rende difficile per un giovane italiano affacciarsi alla ribalta internazionale dove ci si trova davanti avversari con bagagli pieni di soldi, vedi Stroll, Ericsson o in passato piloti come l’indiano Karthikeyan. Giovinazzi invece ce l’ha fatta; partito dalla sua bellissima Martina Franca, cittadina pugliese in provincia di Taranto famosa per le chiese barocche e la Valle d’Itria, tramite il Ferrari Drivers Academy è riuscito a raggiungere l’obiettivo, con l’auspicio che sia presto seguito da altri piloti italiani.