Qualifiche Stock Imola, seconda pole stagionale per Rinaldi

qualifiche stock imola
@DUCATI

Il rider italiano della Ducati centra la pole in un tripudio di bandiere tricolori. Marino rovina la festa tutta italiana con il quarto tempo.

Il trend positivo Ducati continua ad Imola con la pole di Michael Rinaldi in Stock 1000 davanti Luca Vitali e Roberto Tamburini. Festival tricolore nella top 10 con 5 italiani nei primi 10, con il solo Marino che rovina la festa centrando la quarta posizione.

Rinaldi centra la pole nella gara di casa per Ducati con il tempo di 1’49″113, solo 42 millesimi più lento del record che appartiene a Jezek dal 2015 con 1’49″071. Il record in gara è dell’anno scorso di Mercado in 1’49″659. Completano la prima fila Luca Vitali (Aprilia Nuova M2 Racing) e Roberto Tamburini, reduce dal crash dello scorso round di Assen.

Seconda fila con Florian Marino (Yamaha Pata), Federico Sandi (BMW Berclaz Racing) e Marco Faccani (BMW Althea). Ottima la prova di Federico Sandi, quinto tempo con 1’49″889 ad oltre 7 decimi da Rinaldi. Buono anche il sesto tempo di Faccani, anche lui reduce dalla botta alla mano rimediata nella caduta di Assen.

Terza fila per Mike Jones, il cileno Maxi Scheib e Toprak Razgatlioglu, caduto in uscita dalla Variante Bassa mentre stava facendo segnare un buon crono. Quarta fila con Suchet, Guarnoni, anche lui caduto come Toprak in uscita dalla Variante Bassa, e Matteo Ferrari.

Brutto spavento per Andrea Tucci, autore di una brutta caduta in apertura di sessione che ha richiesto il trasporto con elicottero all’ospedale di Bologna. Fratture dell’omero, del metacarpo della mano destra. La lista dei danni continua con un trauma toracico che ha causato la frattura di tre costole.

Domani alle 10 il warm up ed alle 15.15 la gara della Stock 1000 per il terzo round della stagione 2017.