Rossi, Hamilton e Mercedes: motori protagonisti ai Laureus Sports Awards

MOTOGP STREAMING ARAGON
@YAMAHA

Annunciate le nomination per gli oscar mondiale dello sport: Valentino è candidato per il Comeback of the Year ed è l’unico italiano in lizza. Lewis Hamilton e la Mercedes in corsa per il premio a sportivo e squadra dell’anno

Il Dottore non si smentisce mai ed anche in una stagione difficile, fatta di infortuni e delusioni in pista, si conferma una delle eccellenze italiane riconosciute nel mondo: Valentino Rossi è tra i candidati per i Laureus World Sports Awards, gli oscar dello sport mondiale che vengono assegnati ogni anno da una commissione di giurati, formata da grandi leggende del passato, che giudica gli atleti in base ai risultati ottenuti nell’anno precedente. Rossi è stato candidato per 5 volte al premio di sportivo dell’anno, senza mai riuscire a conquistarlo, ma si è visto assegnare il premio speciale nel 2006 Spirit of Sport per lo spirito sportivo e nel 2011 ha vinto nella categoria Comeback of the Year, assegnato ad uno sportivo che abbia superato una particolare situazione di avversità, che in quell’occasione gli venne riconosciuto per il suo grande rientro alle corse dopo l’infortunio patito nel 2010 al Mugello.

Proprio in questa stessa categoria Rossi si trova nuovamente candidato, a 7 anni di distanza, sempre per lo stesso motivo, il rientro da un grave infortunio: in questo caso si tratta dell’incredibile ritorno in pista ad Aragon (con la gara conclusa al 5° posto) ad appena 24 giorni dalla frattura di tibia e perone rimediata in allenamento prima del GP di Misano. Se dovesse vincere, Rossi diventerebbe il primo atleta di sempre a conquistare due Laureus in questa particolare categoria; si contendono il premio con lui le squadre di calcio di Barcellona e Chapecoense, l’oro mondiale dei 100 metri Justin Gatlin, il tennista Roger Federer e l’ostacolista australiana Sally Pearson.

@Sky

Rossi però non è l’unica personalità legata al motorsport che sarà in corsa per un premio il prossimo 27 febbraio presso lo Sporting Club di Montecarlo. La straordinaria stagione della Mercedes in Formula 1 infatti è stata ricompensata con una doppia candidatura: Lewis Hamilton, che si è aggiudicato nel 2017 il quarto titolo mondiale della sua carriera, concorrere per la 4^ volta al premio di sportivo dell’anno, che non è ancora mai riuscito ad aggiudicarsi, mentre la Mercedes è in corsa per il 4° anno consecutivo come miglior squadra mondiale dell’anno. Tra gli sportivi solo due piloti di Formula 1 hanno conquistato in carriera il prestigioso riconoscimento: Michael Schumacher, per due volte, nel 2002 e 2004, e Sebastian Vettel nel 2014. Due invece i team nella storia in grado di vincere come miglior squadra: la Renault nel 2006 e la Brawn GP nel 2010. Mo Farah, Roger Federer, Chris Froome, Rafael Nadal e Cristiano Ronaldo i rivali di Hamilton; Real Madrid, nazionale francese di Coppa Davis, Golden State Warriors di basket, New England Patriots di football americano e Team New Zeland di vela gli avversari della Mercedes.

@FACEBOOK

Tra le candidature per i migliori momenti sportivi dell’anno poi non potevano mancare le lacrime del piccolo tifoso francese di Kimi Raikkonen per il ritiro del suo beniamino nel Gran Premio di Spagna, trasformate poi in sorrisi quando ha potuto incontrare nei box il suo idolo, e naturalmente l’enorme coraggio di Billy Monger, 18enne pilota di Formula 4 che  ha perso le gambe in un terribile incidente in gara ma che non si è fatto abbattere da questa disgrazia ed è tornato a praticare lo sport che ama, diventando un simbolo di speranza e di positività per gli amanti del motorsport e non solo in tutto il mondo.