SBK, CIV, Pirro-débâcle in Gara2: «È stato frustrante ma i conti li faremo alla fine»

pirro
@imagephotoagency

A Misano, in Gara2, Michele Pirro non è riuscito a portare a termine la gara, allontanando quasi definitivamente la lotta per il titolo

Le premesse erano altre ma Gara2 non ha mantenuto le attese sperate per il nostro portacolori e la Ducati Barni in Superbike. Dopo la vittoria di sabato in Gara1 a Misano la vetta distava soltanto 15 punti e una doppietta sul circuito italiano sarebbe stata un trampolino decisamente invitante per ambire al titolo. Il risultato, invece, è stato decisamente negativo e deludente, dal momento che la sua Ducati Panigale V4 R, a quattro giri dalla fine, si è spenta per un’anomalia elettrica, compromettendo l’arrivo al traguardo ma, soprattutto, costringendo il pilota ad un altro pesantissimo “zero” in classifica, il secondo in quattro corse.

Queste le dichiarazioni di Pirro al termine di Gara2: «Non potersi giocare fino in fondo le proprie chance per un banale problema è stato decisamente frustrante. Sarebbe stato un bel finale di gara perché stavo recuperando e avrei potuto provare ad attaccare Salvadori, invece la moto si è spenta improvvisamente e sono stato costretto a fermarmi. Certamente questo risultato complica tantissimo la rincorsa al campionato, ma i conti li faremo dopo l’ultima bandiera a scacchi». Nonostante il -40 da Salvadori, dunque, il pilota non abbandona le possibilità di rimonta.