SBK, Dorna e FIM al Mandalika Circuit: «Uno dei GP più spettacolari del calendario»

I principali rappresentati di Dorna e FIM hanno fatto visita al Mandalika International Street Circuit, in Indonesia, per controllare lo stato di avanzamento dei lavori

Tra le new entry del WorldSBK 2021 ci sarà il Mandalika International Street Circuit, in Indonesia, impianto destinato ad ospitare i piloti SBK – e come “riserva” nel calendario MotoGP, probabilmente a inizio 2022, a causa degli slittamenti dovuti al COVID-19 – il weekend del 13-14 novembre 2021. Dopo aver fatto tappa a Doha, i rappresentanti della Fédération Internationale de Motocyclisme (FIM) e di Dorna Sports – nelle persone del FIM Grand Prix Safety Officer Franco Uncini, del rappresentante di Dorna in Direzione Gara Loris Capirossi e dello Sports Managing Director di Dorna Carlos Ezpeleta – hanno voluto verificare i progressi del nascente circuito, ancora in fase di realizzazione.

I commenti in merito sono apparsi entusiastici, a sentire le dichiarazioni proprio di Ezpeleta: «La visita è andata molto bene, possiamo confermare che il Mandalika International Street Circuit sarà uno degli eventi più importanti del calendario in futuro e nel programma di questa stagione della Superbike. Immaginiamo ci possa essere una grande partecipazione da parte degli appassionati indonesiani e sarà uno dei GP più spettacolari di tutto l’anno».

Dello stesso avviso anche Erick Thohir, ex Presidente dell’Inter, ora Ministro degli Affari Economici in Indonesia: «Sostengo totalmente l’evento della MotoGP in programma per marzo 2022. È un evento in linea con l’accelerazione del programma nazionale di vaccinazione voluto dal Governo indonesiano. Vogliamo garantire la sicurezza degli ospiti sia del nostro Paese che di coloro che vengono dall’estero».