SBK, Bautista: «Toprak lotterà per il titolo ma dovrà darsi una calmata»

Il pilota spagnolo Superbike Alvaro Bautista ha provato a dare un pronostico della stagione: Toprak uno dei favoriti ma solo se calmerà i suoi bollenti spiriti

Nonostante l’emergenza Coronavirus abbia costretto praticamente ogni categoria motociclistica ad annullare o rinviare le competizioni previste in calendario, i piloti non hanno smesso di tenersi in allenamento, al fine di non trovarsi impreparati in occasione di una nuova ripartenza. Tra questi, c’è sicuramente il pilota Superbike della Honda HRC, Alvaro Bautista che alla ripresa, troverà una Fireblade decisamente molto migliorata rispetto a quella che lo ha visto chiudere due volte sesto: «Prima dello stop forzato, a Phillip Island abbiamo visto tanti piloti e moto diverse lottare per la vittoria, ma non credo che questa possa essere la tendenza».

Nello specifico, il classe ’84 originario di Talavera de la Reina ha tracciato un quadro dei suoi avversari: «Alex Lowes ha molta esperienza, è veloce e guida la moto campione del Mondo, ma non penso che abbia il potenziale e la continuità per difendere la prima posizione in classifica fino al termine della stagione. Invece vedo molto bene Toprak Razgatlioglu. Già nel 2019 è stato molto veloce, nonostante gli errori commessi. Ha rovinato due volte la mia gara, sia a Laguna Seca che a Magny Cours. Sarà necessario che si dia una calmata, ma correre in un team ufficiale gli potrebbe dare più sicurezza. Toprak si giocherà il titolo quest’anno».