Valentino Rossi non si arrende: rinnovo fino al 2020 con Yamaha?

Valentino Rossi
@YAMAHA

Valentino Rossi sembra vicino al rinnovo biennale con Yamaha, un felice matrimonio che punta dritto verso il 10° titolo Mondiale

Da oltre 20 stagioni Valentino Rossi tiene milioni di appassionati incollati davanti alla TV durante le gare del motomondiale, il pilota di Tavullia col suo carisma ha aiutato la MotoGP a diventare quella che tutti noi oggi conosciamo e non solo dal punto di vista dello spettacolo ma anche, e forse soprattutto, per l’aspetto economico dato che a differenza di molti altri settori questo va a gonfie vele, rinvigorito dalle bagarre, dai nuovi arrivi e dalla costante presenza del Dottore nelle posizioni più alte della classifica. Di Rossi si dice spesso che non invecchi mai, che trovi linfa vitale ad ogni stagione e che a differenza di molti suoi colleghi non perda voglia o passione col tempo, anzi se vogliamo dirla tutta sembra esattamente il contrario.

In questa ottica quindi non stupisce l’insistente voce che si sta facendo largo negli ultimi giorni: il prolungamento del contratto con Yamaha per altri due anni. Rossi non ha mai detto di essere pronto per il ritiro, soprattutto adesso che sta lottando per il tanto agognato 10° titolo mondiale, il coronamento della sua carriera nel mondo delle due ruote; gli sponsor non aspettano altro visto che il pilota garantisce un ritorno d’immagine come pochi altri al mondo, la Yamaha sembra pronta, rinunciando anche a prendere qualche nuovo talento per non perdere una delle sue bandiere, manca solo Valentino Rossi che potrebbe prendere la decisione definitiva già a Brno: chissà magari spera di firmare il contratto direttamente sul gradino più alto del podio.