Valentino Rossi sale in cattedra al Master Camp Yamaha – VIDEO

valentino rossi yamaha

Al terzo giorno del Master Camp Yamaha, i sei ragazzi al Ranch e in pista hanno incontrato Valentino Rossi

La quarta edizione dello Yamaha VR46 Master Camp ha preso il via e nel terzo giorno i sei allievi hanno incontrato a sorpresa Valentino Rossi. Le prime lezioni si sono divise tra flat track, palestra e teoria, per l’italiano Alfonso Coppola, il francese Enzo De La Vega, il finlandese Kimi Patova, l’ucraino Mykyta Kalinin, il brasiliano Renzo Ferreira e l’olandese Robert Schotman. Dal Ranch di Tavullia i giovani piloti si sono spostati al Misano World Circuit Marco Simoncelli. Oltre a Valentino Rossi, che a sorpresa ha preso parte ad alcuni giri in pista insieme agli allievi, a guidare i ragazzi nella terza giornata di Camp anche Francesco Bagnaia, Andrea Migno, Stefano Manzi e Nicolò Bulega piloti dello Sky Racing Team VR46, Lorenzo Baldassarri, Niccolò Antonelli, Marco Bezzecchi, Franco Morbidelli e Lin Jarvis, direttore generale Yamaha Racing. Al circuito, uno dei massimi rappresentanti della Casa di Iwata ha impartito lezioni su come i piloti devono gestire in maniera ottimale la loro carriera. I piloti dell’Academy hanno mostrato ai giovani i segreti dello stile di guida ottimale.

Valentino Rossi ha commentato così questa giornata: «È stato fantastico fare una sorpresa a questi ragazzi. Volevo incontrarli e vedere come stavano andando perché siamo a metà del programma. Desideravo vederli in pista e devo dire che sono rimasti impressionato della velocità di alcuni. È stata una bella esperienza, per me e soprattutto per loro. Spero si siano divertiti e continuino a farlo. È molto importante quando si guida».