Viñales ed Espargaró parlano del Red Bull Ring

suzuki MAVERICK VINALES RED BULL RING
@SUZUKI RACING

I piloti del Team Suzuki Ecstar hanno avuto un primo assaggio del tracciato Red Bull Ring in Austria nella giornata di test in vista del round n°10 del mondiale MotoGP

La Suzuki sta continuando in un processo di crescita costante, ed ogni test può essere determinante per continuare lo sviluppo del progetto GSX-RR, che in alcune circostanze ha stupito durante la stagione. I piloti ufficiali a fine anno saluteranno entrambi i colori di Hamamatsu, con Viñales in direzione Yamaha ed Espargaró che si appresta a giungere alla corte di Romano Albesiano in Aprilia. Il test sul Red Bull Ring è stato molto importante per la compagine diretta da Davide Brivio.

L’obiettivo del team nella prima giornata è stato quello di conoscere il tracciato e preparare un setup di base da cui iniziare il lavoro. Le prime impressioni sono state assolutamente positive ed hanno permesso di stabilire un pinto di partenza da cui iniziare il lavoro nella seconda giornata di test, alla ricerca dei dettagli che permettano alla GSX-RR di essere pronta alla gara di metà agosto su questa pista.

Il talento spagnolo Maverick Viñales ha gradito la pista, sottolineando che “il tracciato è molto bello e davvero molto veloce. In alcuni punti i muretti sono vicini, così puoi avvertire quanto sia elevata la velocità. Oltre a questo dettaglio, la pista è molto particolare”.

Secondo il futuro compagno di team di Valentino Rossi, lo Spielberg non è il miglior tracciato per la sua Suzuki “è un tracciato stop-and-go in cui l’accelerazione sarà fondamentale, e proprio per questo non si adatta benissimo alla nostra moto, ma anche il setup avrà un ruolo importante. Sarà la prima volta che si corre qui per tutti, e sarà una bella competizione tra i team per capire chi sarà il più efficace a trovare il setup ed adattare la moto”.

Per Maverick è stato fondamentale essere presente a questo test, per avere dei parametri su cui lavorareè molto importante che stiamo effettuando questo test, che ci permetterà anche di stabilire un setup di base durante la pausa estiva. Se non avessimo fatto questo test, sarebbe stato molto difficile arrivare qui ad Agosto senza alcuna conoscenza del tracciato

@SUZUKI RACING

Aleix Espargaró ha davanti una sfida molto interessante per il proprio futuro, con la voglia di rendere competitiva la Aprilia RS-GP e dimostrare di meritare tutta la stima e la fiducia di Romano Albesiano. Il futuro pilota di Noale ha commentato così la prima giornata di test ed il suo primo approccio con il Red Bull Ringmi è piaciuto molto il tracciato, che ha un layout molto stretto e con molte frenate dure seguite da veloci accelerazioni. Non sarà facile per noi, ma abbiamo fatto dei passi avanti. In mattinata avevo molto feeling e durante la giornata abbiamo migliorato sempre di più la nostra conoscenza grazie ai nuovi dati. Qui non stiamo testando nuovi componenti per la moto, stiamo solo cercando di trovare il miglior setup per la pista e ci stiamo preparando al meglio per la gara