ASBK, Mike Jones si racconta dopo la vittoria!

Mike Jones l’avevamo lasciato all’inizio dell’anno scorso in sella alla Ducati del Team di Troy Bayliss il “DesmoSport” in sostituzione proprio del 3 volte Campione del Mondo che a Phillip Island durante il primo round del Campionato Australiano Superbike si era infortunato

Ora lo ritroviamo carico e felicissimo a raccontarci in un video esclusivo di come ha vinto il Campionato per la seconda volta (la prima nel 2015) con una gara mozzafiato fino all’ultima curva dell’ultima gara! Per lui poi una breve esperienza nell’endurance e ovviamente la riconferma per il 2020 in sella alla Panigale del DesmoSport Ducati Team!

Una carriera brillante ma difficile quella del Campione Australiano poiché dopo aver vinto il suo primo titolo nel 2015 ed essersi fatto notare da Ducati che lo ha fatto partecipare come wild card nella Moto GP e come pilota ufficiale nell’Aruba Ducati Racing Team nel 2017 nella categoria Superstock si è visto improvvisamente fuori dal Mondiale Superbike a causa dell’eliminazione della categoria in cui correva e il numero limitato di posti nella classe regina.

Nel 2018 tenta di rimanere comunque in Europa sperando di allenarsi e migliorare le proprie conoscenze e prestazioni su circuiti che non gli sono famigliari correndo nel Campionato Spagnolo su Kawasaki e qualificandosi tra i primi 6. Nel 2019 quando stava per riconfermare la sua presenza europea, Troy Bayliss lo richiamerà in Australia chiedendogli di sostituirlo per qualche gara finchè non inizierà il Campionato in Europa e la sua degenza ma Troy non risalirà più in sella e Mike non tornerà quindi in Spagna rimanendo ben saldo sulla sella della Ducati che porterà a vittoria sia nella classifica piloti che Team/costruttori.

In questa video intervista Mike Jones ci racconterà lui stesso la felicità per il secondo Titolo e quello che si aspetta per il futuro. Ovviamente c’è grande entusiasmo e trepidazione per la prima gara a Phillip Island a fine febbraio in concomitanza con il Mondiale Superbike che noi di motorinews24.com seguiremo e vi racconteremo!