Tony Cairoli cala il poker in Portogallo: 9° titolo vicino

@KTM

Tony Cairoli come Valentino Rossi: in Portogallo vince per la quarta volta in stagione e adesso il nono titolo mondiale in carriera è ad un passo

Sull’amata terra rossa («i fondi duri sono troppo facili, diventa difficile fare la differenza») per diventare come…RossiTony Cairoli si avvicina al nono titolo mondiale in carriera, proprio come Valentino, vincendo il suo quarto GP della stagione in Portogallo e allungando il già consistente vantaggio in classifica da 67 a 91 punti. I diretti inseguitori, Desalle e Paulin, hanno infatti chiuso molto lontani, rispettivamente in ottava e dodicesima posizione, mentre Cairoli si è aggiudicato il suo 82esimo successo di sempre facendo secondo in Gara 1 e primo in Gara 2, risultati che gli sono valsi il primato complessivo tra le due manche. Sul podio con lui il compagno di marca Herlings e il lituano Jasikonis su Suzuki: «In Gara 1 non sono riuscito a correre come avrei voluto, Herlings è riuscito a scavalcarmi» ha spiegato il numero 222 «Il punto era prendere subito un certo vantaggio, in Gara 2 sono partito bene e ce l’ho fatta. Ho tenuto a bada Herlings e poi ho gestito la corsa». «Sono davvero felice» ha commentato Tony riguardo il Mondiale, anche se per fare i conti è ancora troppo presto perché mancano ben sette week end al termine.