MotoGP, Capirossi: «Vedo ancora Marquez favorito, ma è tutto apertissimo»

Loris Capirossi
@IMAGEPHOTOAGENCY

L’ex pilota, tra le altre, dell’Aprilia, Loris Capirossi, ha tracciato un quadro della stagione appena iniziata, a margine dell’evento organizzato dalla ex casa madre al Mugello

Intervenuto al Mugello per la grande festa Aprilia All Star day, l’ex pilota di Castel San Pietro Terme, Loris Capirossi, ha voluto dire la sua in merito al progresso enorme evidenziato dalla MotoGP nelle ultime stagioni e alle strategie adottate dalla sua ex casa madre per tornare ai grandi fasti del passato. Proprio relativamente a quest’ultimo tema, Capirossi, che detiene ancora il record di più giovane pilota ad aver conquistato il titolo iridato nella storia del Motomondiale (classe 125, nel 1990, a 17 anni e 165 giorni), ha parlato così di Aprilia e Iannone: «Aprilia si è presentata alla prima gara in Qatar con una moto completamente nuova, decisamente in evoluzione, e secondo me il livello attuale è salito parecchio, ma c’è sicuramente ancora tanto da lavorare. Su Iannone c’è poco da dire, ha tantissimo talento».

Inevitabile, poi, una panoramica generale sulle prospettive della nuova stagione appena cominciata: «Marquez, per il talento espresso e per la giovane età, è senza dubbio il pilota attualmente più quotato a vincere per l’ennesima volta il titolo, sarà difficile farlo scendere dal gradino più alto. Valentino Rossi però lo vedo bene, va sempre fortissimo e ci crede, e credo che questo sia un bene ma il Mondiale sarà molto lungo e competitivo. Vedo molto bene anche Dovizioso, così come Petrucci che ha avuto qualche problema a Doha ma è rimasto abbastanza costante e sempre velocissimo. Sarà un campionato apertissima, meglio dunque attendere prima di dare giudizi definitivi sull’annata».

Una chiosa finale sull’evento al Mugello che ha permesso di riunire tantissimi ex piloti, fra cui l’amico Max Biaggi: «Devo dire che è stato molto belle vedere il calore della gente verso questo marchio. Bisogna fare gli applausi all’Aprilia per aver organizzato un evento del genere radunando un po’ di ex glorie e piloti attuali. Sicuramente ci divertiremo».