Charles Leclerc: «Questa Ferrari è un aereo»

charles leclerc
Charles Leclerc (Ferrari)

Charles Leclerc ha subito impressionato tutti nei suoi primi passi con la Ferrari di Vettel e Raikkonen e ora si candida per un posto in Formula 1 per la prossima stagione

In casa Ferrari gli occhi di tutti sono puntati su Charles Leclerc, il pilotino ha preso appunti alle lezioni ricevute a Maranello e si è fatto trovare decisamente pronto all’appuntamento. Pronti via, ieri, durante i test in Ungheria ha subito messo la sua SF70H davanti a tutte le altre vettura. Il monegasco da tempo è sulla bocca di tutti per gli incredibili risultati ottenuti sinora nel campionato di Formula 2 ed ora sembra pronto al grande salto in Formula 1. La Ferrari sta già lavorando sottotraccia per piazzare il suo gioiello, per ora in lizza ci sono Haas e Sauber, con gli svizzeri che sembrano poter diventare una sorta di junior team per Maranello, così come lo è la Toro Rosso per la Red Bull.

Come riportato da Motorsport.com, Charles Leclerc ha raccontato così la sua prima esperienza in Ferrari: «Mi sembrava di guidare per la prima volta. Essere al volante di una Ferrari è qualcosa di incredibile. Sono contento, spero che anche il team lo sia. Abbiamo lavorato tanto e abbiamo provato diverse cose. Con queste Formula 1 è incredibile quanto si riesca ad andare veloce in curva. La Formula 1 per ora è ancora lontana però ora mi devo concentrare sulla Formula 2. La Ferrari ad oggi per me è solo un sogno, niente di più».

Il pilotino scuola Ferrari ha poi proseguito: «La Ferrari sembra un aereo. Onestamente sono molto soddisfatto anche dei colloqui avuti con gli ingegneri, sono i migliori al mondo e si vede. Anche quello per me è stato un momento di grande crescita e vorrei ringraziare la Ferrari per tutto ciò. Ho cercato di fare chilometri e dare un contributo. La giornata è stata perfetta, ho guidato una Ferrari, non posso chiedere di più».