Connettiti con noi

Formula 1

Horner a Sky Sport F1: «Difficile stabilire una classifica, ma Ferrari è forte»

Pubblicato

su

Christian Horner, team principal della Red Bull, ha parlato ai microfoni di Sky Sport F1 durante i test in Bahrain

Christian Horner, team principal della Red Bull, ha parlato ai microfoni di Sky Sport F1 durante i test in Bahrain. Le sue parole:

INCONTRO CON IL PRESIDENTE DELLA FEDERAZIONE – «Lui stava cercando di imparare il più velocemente possibile il mondo della F1. Rispetto a Todt ha un approccio differente ed è buono per lui essere qui con noi».

INVERNO – «Finita la stagione abbiamo fatto una grande festa e siamo tutti stati contagiati. Dopo essere guariti ci siamo goduti un po’ di tempo libero e siamo tornati dopo gennaio a lavorare».

ADDIO MASI – «Il lavoro di Masi è sempre stato duro, aveva molta pressione. Mi dispiace per la decisione finale».

SORPRESA NUOVE MACCHINE – «Le macchine sono molto belle ed è curioso vedere tutti questi nuovi regolamenti. Sarà curioso vedere chi porterà aggiornamenti il più velocemente. Mercedes? E’ diverso, innovativo, ma dobbiamo ancora aspettare per vedere».

RED BULL – «Certamente ci saranno aggiornamenti continui e soprattutto ne arriveranno alla prima gara».

NUMERO 1 VERSTAPPEN – «E’ bello vedere il numero 1 sulla nostra macchina. E’ motivo di grande orgoglio per noi dopo anni anche complicati».

PRIMI BILANCI – «Posso solo dirti che siamo tutti in Bahrain (ride ndr). E’ impossibile fare una classifica ora, ma posso solo dire che la Ferrari è davanti in qualsiasi momento e mi sembra sia la migliore al momento per come sta in pista, riesce ad arrivare al limite».

BUDGET CAP – «Vuol dire avere tanta evoluzione durante la stagione ma con un’enorme pressione. Evolversi vuol dire spendere soldi e dobbiamo cercare di mantenere i costi. E’ un’altra grande sfida».

ALI MERCEDES – «E’ ancora molto presto, le macchine sono immature, siamo solo all’inizio di un processo. Mercedes è un grande team e saranno sicuramente molto forti».

PRIMA GARA – «Credo che ci vorranno alcune gare per capire il livello di competitività. Probabilmente dopo la terza gara avremo un ordine maggiore».

News

Facebook

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.