Dario Cecconi se n’è andato, il mondo delle Road Races è sconvolto

Dario Cecconi

L’incidente alla Tandagree 100 è stato fatale per Dario Cecconi. Il pilota toscano era apprezzatissimo nell’ambiente delle Road Races, che ha reagito con commozione alla sua scomparsa

Dario Cecconi non ce l’ha fatta. Ieri alle 23 è arrivata dall’Irlanda del Nord la terribile notizia che purtroppo era nell’aria. Cecconi era stato ricoverato nella giornata di sabato 22 Aprile, all’ospedale di Craigavron in condizioni critiche dopo una caduta a Bells Cross all’ultimo giro della Senior Support alla Tandragee 100, gara di apertura della stagione Road Racing 2017 in Irlanda del Nord.

Toscano di Livorno, 38, Cecconi era alla sua sesta partecipazione alla Tandragee 100 che amava quasi come la sua terra tanto da farsi un tatuaggio, come riporta chi lo conosceva bene, che richiamava l’evento. Un amore ed affetto assolutamente corrisposto da tutto l’ambiente delle Raod Races dove era conosciuto e apprezzatissimo tanto che appena saputa la notizia del terribile incidente è stata istituita immediatamente una colletta per raccoglier fondi per aiutare il “mad Spaghetti” come veniva chiamato.

Per questa edizione della gara di apertura stagionale Dario aveva noleggiato una R6 dal team FR racing con la quale era riuscito a qualificarsi in una ottima nona posizione su oltre 35 partecipanti. Nel corso dell’ultimo giro si è trovato la moto del pilota che lo precedeva in mezzo alla carreggiata e non è riuscito ad evitarla rimanendo coinvolto in una rovinosa caduta la cui gravità ha consigliato gli organizzatori a cancellare le restanti gare. Grandissimo seguito commozione e dolore nell’ambiente di tutti gli amanti delle Road Races delle quali Dario era un innamorato seguace. Il nostro cordoglio va alla famiglia ed a tutti i cari dello sfortunato pilota. Ciao Dario