Ducati World Premiere 2020, presentate le nuove moto e le novità

Claudio Domenicali ha presentato in anteprima tutte le novità 2020 della Ducati che saranno in mostra al pubblico ad EICMA

La Ducati World Premiere 2020 è stata aperta con l’introduzione di nuovi modelli di e-bikes by Thok rispetto al solo modello che conosciamo (MIG-RR 6.250€):

  • la MIG RR Limited Edition , 50 esemplari in tutto il mondo personalizzabile con il proprio nome e misure, una vera bicicletta racing disponibile da Febbraio 2020 a 8.890€
  • la MIG-S , un’evoluzione sportiva ma light (disponibile da Febbraio 2020 a 4.699€)
  • la E-Scrambler, per l’uso in città, con i classici colori Scrambler giallo e nero (disponibile da Febbraio 2020 a 3.699€).

Dalla bicicletta Scrambler siamo passati alle motociclette. Scrambler che per Ducati è sinonimo di divertimento e accessibilità ha voluto creare un modello che fosse anche essenzialità attraverso un nuovo colore il dark e nasce Così la Scrambler 800 dark. La vera innovazione é il Cornering ABS essenziale per la sicurezza a cui Ducati tiene molto ovvero l’ABS funziona in curva e se freni ti mantiene in strada (8.390€).

Claudio Domenicali ha poi voluto mostrare i bozzetti di due nuovi concepts che Ducati creeràe che saranno visibili già in EICMA, due vere rivoluzioni per la casa di Borgo Panigale:

  • Motard con motore 800
  • Desert con motore 1000

Il CEO ha poi voluto sottolineare come Ducati sia da sempre design, eleganza e prestazioni e definisce nella Diavel questi tre concetti. La moto rappresenta la perfetta combinazione di questi valori e hanno voluto quindi produrre due versioni caratterizzate dai colori:

  • la Diavel 1260 matt black sinonimo di “classico” sorella della Sandstone grey già disponibile (matt black disponibile da fine Novembre 2019 a 20.290€)
  • la Diavel 1260 S red sininonimo di “sportività” sorella della giá disponibile Glossy (la red disponibile da Febbraio 2020 a 23.190€)

La Premiére continua con la gamma che viene definita un pilastro: la Multistrada con all’attivo 100.000 moto prodotte in 16 anni e 5 modelli (la 950 €14.490, la 1260 €17.990, la 1260S €20.990, la 1260Enduro €21.990 e la 1260Pikes Peak €25.690). Per celebrare la capacità di questa moto di realizzare viaggi e touring hanno ideato e prodotto la Multistrada 1260 S Grand Tour con luci supplementari di serie e TMPS e sistema keyless (disponibile da fine ottobre 2019 a 22.490€).

Il gran finale é stato introdotto da quello che in Ducati chiamano la Red Essence ovvero il colore rosso simbolo di sportività e di storia Ducati. Le prime moto negli anni a rappresentare la Red Essence sono state le full superbike e poi le middle weight superbike come la 748 e la 848. Negli anni passati però le middle weight superbike sono state un pochino tra#urate per sviluppo e novitá e quindi Ducati necessitava di una ventata di freschezza con un modello che fosse aggiornato ma con tutta la tecnologia delle full superbike che, invece, é stata ampiamente sviluppata nel tempo.

Ed ecco nascere la Panigale V2 perfettamente adeguata ad un uso stradale ma anche su pista senza che il guidatore senta la pressione di una full superbike. Una moto più a misura di uomo , compatta e dal design snello , forcellone monobraccio, versione più aggiornata del motore superquadro che è molto tecnologico ed evoluto , 155hp e 176 kg a secco (l’accoppiata cavalli e superquadro é perfetta secondo gli sviluppatori Ducati), elettronica evoluta (cruscotto a colori) e porta a bordo il pacchetto safe performance (ABS Cornering, Traction Control, Wheelie Control, Quick Shift up/down e Engine Brake Control).

Alla mamma della V2 invece, la Panigale V4 2019 la Ducati ha approntato pochi cambiamenti puntando più ad uno sviluppo rivolto al racing mettendo insieme anche il reparto sviluppo prodotto con il reparto Ducati Corse.

La Panigale V4 2020 quindi ha come unico vero stravolgimento l’Aerobody della R che è più largo e dá maggiore raffreddamento generando carico aerodinamico sulla ruota (30kg davanti) a 270km/h rendendo tutto più stabile anche in frenata e più sicuro in aderenza.

Al telaio sono state fatte una serie di lavorazioni per ridurre le rigidezze delle sospensioni mantenendo una performance generale al massimo e quasi perfetta in pista. L’obiettivo era quello di aumentare la ripetibilità e la confidenza realizzando una moto più facile e veloce anche per chi non è uno sportivo e ci sono riusciti!

Il settaggio del veicolo ha quindi un diverso centro di gravità (più alto), un bilanciamento diverso e le riduzioni delle rigidezze per avere maggiore aderenza e fermezza sui diversi suoli é riuscita, hanno fatto una nuova calibrazione del motore, tagliato la coppia nelle marce più basse e quindi anche il controllo di impennata é più efficace.

Il risultato é una moto da 214hp con 174kg di peso a secco. (disponibile da Gennaio 2020 a 23.490€ contro i 22.990€ della 2019, mentre la V4S sará disponibile da fine Novembre 2019 a 28.790€ contro i 28.290€ della 2019).

Il gran finale parla sempre di red essence ma “nuda”. Ducati é famosa per le naked sportive a partire da Monster per poi arrivare a Streetfighter. Nasce così, la “The Fight Formula” (partendo dallo chassis della V4 + motore desmosedici stradale più performante + ali biplane + elettronca (della v4) + 178kg di peso a secco + 208hp+ high handlebar – le carene = fight formula).

La nuova ergonomia e le pedane confortevoli danno vita ad una Streetfighter che rimane  stradale principalmente anche nei dettagli come la sella (60mm di schiuma): la Panigale V4 Streetfighter anche in versione S.

La bellezza e il design per questa nuda è tutta nel frontale: avevano in testa il Joker, il  personaggio complesso ed intrigante che tutti conosciamo dalla saga di Batman e dal ghigno del personaggio alla superficie del cupolini attraverso un paio di bozzetti trasformativi il risultato finale è spettacolare.

Sono tanti gli accessori e anche per la pista: ebbene sì la Panigale V4 Streetfighter oltre a dare comodità in strada creerà emozioni anche in pista, tutta da provare (disponibili da Marzo 2020 a 19.990€ , la S a 22.990€). La Premiere termina così con una carrellata di innovazione, tecnologia e colori davvero entusiasmante. Non ci resta che andare a vedere la gamma 2020 in Eicma e provarla l’anno prossimo.