Eddi La Marra e il suo rientro al Mugello

eddi la marra mugello
Eddi La Marra Ph. Giandomenico Papello

Eddi La Marra è tornato a correre al Mugello nella RR Cup, preludio di un rientro a tempo pieno nel CIV. Un ritorno emozionante con una gallery dedicata al pilota del Barni Racing

La forza di volontà di Eddi La Marra è enorme, irrefrenabile. Gli ha permesso di lottare quando sembrava di lottare contro i mulini a vento e di avere la meglio su un destino che pareva inevitabile. Il pilota che sembrava diretto ad un posto di rilievo tra i rider Ducati nel mondiale si è trovato nel 2013 a Misano a guardare negli occhi la morte. E’ sopravvissuto ad un botto tremendo, che avrebbe stroncato la carriera di chiunque.

Ma Eddi La Marra non è evidentemente uno qualunque, e come tanti altri illustri colleghi motociclisti, non ha mollato. Non ha accettato una resa incondizionata, senza combattere e rinunciando ai suoi sogni. Ha potuto contare su un famiglia straordinaria che l’ha sostenuto sempre e che gli ha permesso con tantissimi sforzi di coronare il suo sogno di tornare a correre. Ha potuto contare anche sull’amore di Alessia Polita, che ha avuto una sfortuna ancora maggiore ma è stata in grado di regalare il suo sostegno al compagno.

Ph. Giandomenico Papello

Anche Barni Racing ha fatto la sua parte,  consentendo a Eddi La Marra di riavvicinarsi ad un mondo che evidentemente gli mancava come l’aria. Lo spettro di emozioni che hanno attraversato il pilota è probabilmente immenso. Dalla paura di non essere più in grado di pilotare, alla consapevolezza di avere davanti a sè un’impresa titanica. L’adrenalina della prima accensione mentre si è in sella ed il primo contatto di un ginocchio con l’asfalto.

Quando sei un pilota gli automatismi non possono scomparire, e tutto questo turbine di emozioni avranno lasciato presto spazio alla ricerca della traiettoria, alla comprensione del mezzo e delle gomme. Tutti quegli meccanismi che forse Eddi non pensava di poter più ritrovare, e che probabilmente erano semplicemente nascosti da una montagna che poteva sembrare insormontabile all’inizio. La prima vetta è stata brillantemente conquistata dal pilota Ducati, che ha centrato il secondo posto in gara ed è salito sul podio più emozionante della vita. Eddi La Marra affronterà il CIV, l’ultima tappa del Mugello. E dopo penserà al 2017, con la consapevolezza che lo farà da pilota.

Una storia bellissima, raccontata dalle foto di Giandomenico Papello: