Connettiti con noi

Formula 1

F1, Sainz su “Drive to Survive”: «Non mi è piaciuta la puntata sulla Ferrari»

Pubblicato

su

Carlos Sainz, pilota della Ferrari, ha parlato della serie prodotta da Netflix  dedicata alla F1, “Drive to Survive”

Una delle serie più interessanti legate al mondo dello sport è sicuramente “Drive to Survive“. Il programma targato Netflix racconta la stagione di F1 sotto punti di vista nascosti ai classici spettatori.

Max Verstappen, recentemente, ha dichiarato che non prenderà parte alla nuova stagione perchè non reputa corretto il modo in cui gli sceneggiatori creano delle rivalità non vere.

Una nuova critica è arrivata poco fa da Sainz, che, intervistato da QG, si è limitato però a criticare la puntata relativa alla Ferrari: «Quella puntata non è stata granché, ci sono rimasto male quando l’ho vista. La Ferrari è molto più grande, migliore e interessante di quanto non sia sembrata in quell’episodio. Abbiamo vissuto un periodo difficile, è vero, ma sono cose che capitano a tutte le grandi squadre in ogni sport. A parte questo, si tratta della Ferrari! A chi non piace la Ferrari nella vita di tutti i giorni?».

Lo spagnolo, però, è soddisfatto in generale della serie: «In America abbiamo percepito un bel cambiamento nell’interesse verso la Formula 1 e credo che Netflix abbia giocato un ruolo importante in tutto questo. La nostra è una competizione in cui le porte sono state spesso chiuse ai fan, ma ‘Drive to Survive’ ha permesso agli appassionati, in Usa come in tutto il mondo, di conoscere le personalità dei piloti».