Connettiti con noi

Formula 1

F1, Jordan è sicuro: «Norris? Sarà il prossimo campione britannico»

Pubblicato

su

L’ex proprietario del team Jordan, Eddie, è convinto delle potenzialità di Norris in chiave mondiale

In una lunga intervista rilasciata al podcast ufficiale della F1, l’ex proprietario del team Jordan, Eddie, ha affrontato diversi tempi legati soprattutto all’attualità della Formula 1 all’imminente futuro:

NORRIS – «Mi piace Norris e credo sia veramente speciale, detto ciò, Gasly mi sorprende ogni volta che lo vedo in auto, perché ha la capacità di fare grandi cose così come abbiamo visto tutti con la vittoria in Italia l’anno scorso. Non so quanto sia realmente performante la monoposto, ma conoscendo un team principal astuto come Franz Tost suppongo che si tratti di una vettura molto valida».

OCON – «Personalmente, inoltre, ho avuto contatti con Vijay Mallya ed ero un fan di Ocon. Abbiamo notato quanto sia stato professionale nel cogliere la vittoria in Ungheria e penso che abbia fatto un ottimo lavoro nonostante tutta la pressione. Di sicuro lo ha aiutato Alonso insieme ad altre circostanze favorevoli, ma in ogni caso non ha ancora lo stile per poter reggere ad una competizione come quella tra Hamilton e Verstappen. Se vogliamo trovare qualcuno a questi standard credo che l’unico in circolazione sia Norris. Penso proprio che se cerchiamo un papabile campione del mondo britannico, lo potremo trovare nella figura di Lando».

SCHUMACHER – «È troppo presto dire qualcosa anche perché non ho visto ancora molto. L’ho visto faticare troppo in Ungheria: ho pensato ‘sì, non so quanto sia cattiva quella macchina’, ma deve essere piuttosto brutta, vedendo il modo in cui ha perso le posizioni. Sta imparando e a volte ci vuole un po’ di tempo. Suo padre non ha dovuto attendere nulla, ma ad essere onesto penso che la Jordan fosse una buona macchina in quel momento».