Connettiti con noi

Formula 1

F1, Gp Americas: Verstappen vince di ‘corto muso’ su Hamilton

Pubblicato

su

Alle 21 italiane scatta il Gp Americas, il 17° del Mondiale 2021 di F1, sul circuito texano di Austin; la cronaca LIVE dei 56 giri di gara

E’ di Max Verstappen il successo nel Gp Americas sul circuito di Austin; il pilota della Red Bull, battuto al via da Hamilton, ha guadagnato la vetta fermandosi prima del rivale ai box e resistendo al tentativo finale di rimonta della Mercedes che però si ferma ad 1” dall’impresa. Chiude il podio l’altra Red Bull di Sergio Perez seguita dall’ottima Ferrari di Charles Leclerc. Questa la cronaca del Gp Americas:


GRIGLIA DI PARTENZA Così le vetture al via

GIRO DI FORMAZIONE Le vetture si muovono regolarmente dalla griglia; a fine giro il via del Gp.

GIRO 0/56 PARTENZA Super partenza di Hamilton che nonostante il tentativo di Verstappen di chiuderlo, si infila e prende la prima posizione.

GIRO 1/56 Ricciardo al termine di una lunga battaglia infila Sainz e guadagna il 5° posto.

GIRO 2/56 Classifica aggiornata: Hamilton, Verstappen, Perez, Leclerc, Ricciardo, Sainz, Norris, Tsunoda, Gasly, Bottas.

GIRO 3/56 Hamilton e Verstappen hanno già staccato Perez che a sua volta ha preso margine su Leclerc e Ricciardo.

GIRO 4/56 Hamilton fa il giro veloce ma ha sempre Verstappen in zona DRS.

GIRO 5/56 Hamilton ha 0”5 su Verstappen, Perez a 3”, da Leclerc in poi sono staccati di oltre 10”.

GIRO 6/56 Verstappen sembra averne di più ma non ha sufficiente velocità sul dritto per attaccare Hamilton.

GIRO 7/56 Perez insegue a 3”3 da Hamilton, potrebbe essere un’arma pericolosa in chiave pit stop.

GIRO 8/56 Intanto Bottas resta 10° bloccato dietro Gasly mentre Sainz e Norris battagliano per il 6° posto.

GIRO 9/56 Sainz ha dovuto lasciare la posizione a Norris per quanto successo al via ma se l’è subito ripresa; ora è 6°.

GIRO 10/56 VERSTAPPEN e NORRIS AI BOX Rientra la Red Bull per montare gomma dura; esce dietro Ricciardo, gomma dura anche per la McLaren.

GIRO 11/56 RICCIARDO E SAINZ AI BOX Verstappen passa Ricciardo sul dritto e sale 4°, Hamilton invece non rientra. Sosta per McLaren e Ferrari che montano gomma dura.

GIRO 12/56 PEREZ E LECLERC AI BOX Il messicano cambia strategia e monta la media, dura per la Ferrari.

GIRO 13/56 HAMILTON AI BOX Rientra per montare la dura ma esce nettamente dietro Verstappen.

GIRO 14/56 GASLY FUORI Verstappen ora comanda con 6”8 su Hamilton, intanto Gasly ha un problema alla sospensione.

GIRO 15/56 BOTTAS AI BOX Rientra l’altra Mercedes per montare la dura, riparte 11°.

GIRO 16/56 6”2 tra Hamilton e Verstappen con l’inglese che sembra leggermente più veloce ora.

GIRO 17/56 Dopo la sosta, Leclerc ha preso 8” su Ricciardo, ‘blindando’ il suo 4° posto.

GIRO 18/56 Bottas risale 9° grazie alle soste delle due Aston Martin ma ancora non riesce a passare Tsunoda.

GIRO 19/56 Bottas passa Tsunoda e sale 8° mentre Sainz ha quasi preso Ricciardo.

GIRO 20/56 Hamilton scende sotto i 6” da Verstappen.

GIRO 21/56 Alonso, dopo aver battagliato con Raikkonen, riesce a passare di forza Giovinazzi e sale 11°.

GIRO 22/56 5”4 tra Verstappen ed Hamilton.

GIRO 23/56 Hamilton vola e si porta a 4”7 da Verstappen, mentre Alonso ha dovuto cedere la posizione a Giovinazzi.

GIRO 24/56 4”3 tra Hamilton e Verstappen mentre Sainz non riesce ad attaccare Ricciardo.

GIRO 25/56 Continuano le schermaglie tra Alonso e Giovinazzi mentre Hamilton arriva a 3”4 da Verstappen.

GIRO 26/56 Hamilton scatenato, si porta a 2”8 da Verstappen.

GIRO 27/56 VIRTUAL SAFETY CAR Un detrito in pista obbliga alla VSC che dura circa 30”.

GIRO 28/56 Dopo la VSC, Verstappen si riporta a 3”2 da Hamilton.

GIRO 29/56 VERSTAPPEN e SAINZ AI BOX Rientra per montare gomma dura, sosta non velocissima ed esce dietro Perez. Diastro Ferrari con Sainz che impiega 5”6 e sciupa l’occasione di fare ‘undercut’ su Ricciardo.

GIRO 30/56 PEREZ, RICCIARDO E NORRIS AI BOX Verstappen passa Perez ma intanto Hamilton fa il giro veloce. La Red Bull rientra per montare la dura mentre McLaren fa la sosta in contemporanea per provare a stare davanti a Sainz.

GIRO 31/56 16”8 il distacco tra Hamilton e Verstappen.

GIRO 32/56 LECLERC AI BOX Verstappen si porta a 16”3 da Hamilton che non ha il tempo per fermarsi e restare davanti. Rientra la Ferrari che riparte 4a mentre Perez fa il giro veloce.

GIRO 33/56 15”7 tra Hamilton e Verstappen. Sembra chiaro che la Mercedes non si fermerà o alla fine per montare la media.

GIRO 34/56 BOTTAS AI BOX Bloccato dai doppiaggi, Hamilton perde tantissimo, 14” ora il vantaggio su Verstappen mentre Bottas rientra per montare la dura ed esce 7°.

GIRO 35/56 13”6, si assottiglia ancora il vantaggio di Hamilton su Verstappen.

GIRO 36/56 Verstappen ora vola; riduce a 12”5 il ritardo da Hamilton.

GIRO 37/56 HAMILTON AI BOX Rientra per montare di nuovo gomma dura, esce dietro di 8” da Verstappen.

GIRO 38/56 8”8 tra Verstappen ed Hamilton.

GIRO 39/56 Hamilton recupera 0”4 su Verstappen, poco per pensare in una rimonta.

GIRO 40/56 Vettel, doppiato, rallenta Hamilton che recupera solo 0”2 a Verstappen.

GIRO 41/56 Vola Hamilton che fa un super giro veloce in 1’38”485 e si porta a 6”2 mentre Sainz sta attaccando Ricciardo.

GIRO 42/56 OCON FUORI Si deve fermare l’Alpine che era fuori dalla zona punti, Hamilton si porta a 4”8 da Verstappen.

GIRO 43/56 Ricciardo si difende con i denti su Sainz che sembra averne di più, Hamilton si porta a 4”3.

GIRO 44/56 3”9 malgrado il doppiaggio difficoltoso di Tsunoda per Hamilton.

GIRO 45/56 Hamilton recupera un altro 0”5 e si porta a 3”4.

GIRO 46/56 Hamilton scende ancora a 2”8 da Verstappen mentre Sainz perde terreno da Ricciardo ed ha Bottas vicino.

GIRO 47/56 2”5, Hamilton recupera ancora ma Verstappen inizia a rispondere ai tempi del britannico.

GIRO 48/56 2”1, Hamilton sta arrivando.

GIRO 49/56 1”9 guadagna ma poco Hamilton su Verstappen.

GIRO 50/56 1”5, Hamilton è entrato in modalità attacco.

GIRO 51/56 ALONSO FUORI Si ritira anche la seconda Alpine mentre Verstappen reagisce, 1”7.

GIRO 52/56 1”9, Hamilton non riesce ad avvicinarsi più di così.

GIRO 53/56 Errore di Raikkonen che va in testacoda e getta via il 10° posto, Hamilton torna a 1”5 da Verstappen.

GIRO 54/56 1”1, Hamilton le prova tutte per entrare in zona DRS.

GIRO 55/56 Hamilton che si porta a 0”8 proprio all’inizio dell’ultimo giro mentre Bottas passa Sainz.

GIRO 56/56 VERSTAPPEN VINCE IL GP AMERICAS Verstappen tiene a distanza Hamilton e vince ad Austin. 3° Perez, 4° Leclerc, 5° Ricciardo, 6° Bottas, 7° Sainz, 8° Norris, 9° Tsunoda, 10° Vettel.