Connettiti con noi

Formula 1

F1, Gp Messico: i promossi e i bocciati del weekend a Città del Messico

Pubblicato

su

Bottas combina un disastro al via e spalanca la strada a Verstappen che vince in scioltezza allungando in classifica su Hamilton

Il weekend del Gp Messico ha visto un successo schiacciante per Max Verstappen grazie al gentile omaggio offerto da Valtteri Bottas che si dimentica di chiudere la porta all’esterno di Curva 1 consentendo alla Red Bull di volare via e rendersi imprendibile agli occhi di Lewis Hamilton. Questi i promossi e i bocciati del weekend:


PROMOSSI

Verstappen Arrabbiatissimo per non aver fatto la pole, si riscatta con gli interessi con una partenza perfetta, che lo relega al comando dall’inizio alla fine (salvo breve interregno di Perez causa pit stop, ndr), infliggendo un colpo pesantissimo in chiave Mondiale a Lewis Hamilton.

Gasly Le televisioni non lo inquadrano mai ma il buon Pierre parte 5° e arriva 4° in una gara regolare con un gran ritmo, inarrivabile per le Ferrari alle sue spalle.

Leclerc Riesce a sgattaiolare nel traffico della prima curva, chiude con un ottimo 5° posto.

Raikkonen Dopo l’erroraccio di Austin, stavolta riesce a portare a casa punti pesanti per Alfa Romeo.

BOCCIATI

Bottas Quasi da non credere cosa sia riuscito a combinare; dopo l’eccellente pole al sabato, al via sbaglia tutto: lo scatto, la traiettoria, la strategia ed alla fine si ritrova con Verstappen che passa a sinistra grazie all’autostrada che gli ha gentilmente lasciato aperta e finisce in testacoda per essere andato a chiudere su Ricciardo. Non riesce a passare la McLaren per tutta la gara ed alla fine il team lo richiama per fare il giro veloce ma deve addirittura montare due treni di gomme morbide perché il primo tentativo fallisce miseramente.

McLaren Norris partiva dal fondo causa penalità e finisce solo 10°, Ricciardo aveva anche azzeccato una buona partenza ma il contatto con Bottas lo relega al fondo da dove non riesce minimamente a venir fuori. Ed intanto la Ferrari mette la freccia nei costruttori.

Alfa Romeo Hai Giovinazzi 7° e cosa fai? Lo fai fermare ai box prima di tutti per montare la gomma dura che palesemente non stava funzionando. Risultato? Ha chiuso 11° buttando via un’altra occasione di fare punti.