Connettiti con noi

Formula 1

F1, Gp Stati Uniti, Hamilton: «Mondiale? Ogni gara sarà fondamentale»

Pubblicato

su

Lewis Hamilton, pilota della Mercedes, ha parlato in conferenza stampa della lotta mondiale con Max Verstappen

Intervenuto – in ritardo a causa di un problema con le chiavi della stanza d’albergo – in conferenza stampa alla viglia del weekend degli Stati Uniti, Lewis Hamilton ha parlato anche della lotta mondiale:

AMERICA – «Ho sempre bei ricordi in America e sono contento di rivedere i tifosi qui. Questo è un Paese enorme e fantastico, io credo che il fatto di avere dal prossimo anno anche un GP a Miami sia un bene, e anzi due gare in America sono poche per me, sarebbe un bene farne una terza, come sento dire. La mia città preferita? Beh, New York è la mia città preferita in Usa, ma adoro anche Los Angeles perché lì si fa del surf magnifico e quando avrò smesso di correre vorrei passarci tanto tempo per andare sulla tavola. Qui hanno un senso particolare per lo sport, sono stato a vedere gare Nascar e a Milwaukee per la Nba, è bello vedere come vivono lo sport i tifosi e anche la F1 ha sempre maggior interesse».

MONDIALE – «Sì, mancano sei gare ed è una sfida su sei appuntamenti, quindi ogni piazzamento sarà fondamentale. Non so come andremo, difficile dire dove saremo più veloci, secondo me è bene pensare una gara alla volta. I miei rapporti con Max? Siamo avversari, non sono peggiorati rispetto al passato, se è questo che intendiamo».