Connettiti con noi

Formula 1

F1, Gp Ungheria: vittoria incredibile di Esteban Ocon

Pubblicato

su

Cade la pioggia prima del via ed alla partenza Bottas e Stroll fanno strike dando strada libera ad Ocon e Vettel; 3° Hamilton, 10° Verstappen

Succede di tutto all’Hungaroring per il Gp Ungheria con il trionfo, il primo in carriera per Esteban Ocon e la Alpine Renault. Una gara condizionata dalla pioggia caduta prima del via e che ha provocato un maxi incidente alla partenza con BottasStroll che fanno ‘strike’ eliminando, oltre a loro stessi, anche Norris, Perez e Leclerc oltre a danneggiare la gara di Ricciardo e VerstappenHamilton è uscito indenne dalla prima curva ma, dopo la bandiera rossa, si è presentato da solo in griglia per la ripartenza mentre tutti gli altri rientravano per montare gomme da asciutto; un errore che ha dato strada libera ad OconVettel che hanno condotto la gara in coppia dal primo all’ultimo giro con l’Alpine che è giunta prima alla bandiera a scacchi. Queste le fasi salienti del Gp Ungheria:


PIOGGIA A circa 20′ dal via del Gp, iniziano a cadere le prime gocce di pioggia; resta da capire se sarà una partenza con gomme slick o già con le intermedie.

GRIGLIA DI PARTENZA Così le vetture al via.

GIRO DI FORMAZIONE Tutte le vetture si muovono dalla griglia con gomme intermedie, Giovinazzi tenta l’azzardo, rientra per montare gomma media e partire dai box.

PARTENZA Hamilton parte benissimo, Bottas sbaglia la partenza, arriva alla frenata e tampona Norris provocando una super carambola che prende anche Verstappen mentre dietro Stroll prende Ricciardo e Leclerc.

GIRO 1/70 SAFETY CAR Già fuori Bottas, Leclerc, Stroll e Perez mentre Verstappen deve rientrare ai box con la vettura danneggiata.

GIRO 2/70 BANDIERA ROSSA Classifica aggiornata: Hamilton, Ocon, Vettel, Sainz, Tsunoda, Latifi, Alonso, Russell, Raikkonen, Mick Schumacher i primi dieci. Poi Gasly, Ricciardo, Verstappen, Mazepin, Norris, Giovinazzi.

VETTURE IN PIT LANE I danni riportati dalla Red Bull di Verstappen sono davvero notevoli; sicuramente riprenderà la gara ma la sua rimonta sarà difficilissima.

NORRIS FUORI La McLaren viene riportata nel box; è fuori l’inglese e probabilmente anche Verstappen che ha tutta la fiancata destra danneggiata ed anche la sospensione anteriore destra.

LA GARA RIPARTE TRA 15′ Nota ufficiale: la gara riparte approssimativamente tra 15′, cioè alle 15,32 circa.

HA SMESSO DI PIOVERE In attesa della ripartenza, ha smesso di piovere ed anzi un raggio di sole filtra tra le nubi. Non è da escludere che qualcuno possa azzardare le slick alla ripartenza.

FURIA LECLERC Il monegasco non le manda a dire: “E’ stata una bella partita di bowling; una me**a”.

INCEROTTATTA LA RED BULL Tanto nastro per ‘incerottare’ la Red Bull di Verstappen in vista della ripartenza; monoposto ampiamente danneggiata con cui l’olandese dovrà tentare la rimonta dal 13° posto.

RIPARTENZA Le vetture escono dai box dietro la SC per la ripartenza; sarà una standing start, partenza dalla griglia. Tutti hanno la gomma intermedia ma la pista ora è asciutta e tutte le vetture entrano ai box per montare la gomma slick tranne Hamilton, unico sulla griglia.

GIRO 3/70 SECONDA PARTENZA Hamilton si avvia da solo con la gomma intermedia mentre dai box riparte Russell 2° davanti a Ocon e Vettel.

GIRO 4/70 HAMILTON AI BOX Rientra ora Hamilton che precipita in fondo al gruppo mentre Russell ha un problema e scivola 7°.

GIRO 5/70 Classifica aggiornata: Ocon, Vettel, Latifi, Tsunoda, Sainz, Alonso, Russell, Raikkonen, Ricciardo, Schumacher i primi 10. Poi Verstappen, Gasly, Giovinazzi, Hamilton mentre si ritira Mazepin per un contatto con Raikkonen ai box.

GIRO 6/70 Ocon mantiene 1” su Vettel, Latifi già a 7” dal leader. Verstappen 11° si deve difendere da Gasly mentre Hamilton è 14° col giro veloce ed ha già ripreso Giovinazzi.

GIRO 7/70 Latifi sta facendo da tappo a Tsunoda e Sainz; Ocon e Vettel se ne stanno andando.

GIRO 8/70 RAIKKONEN UNDER INVESTIGATION Ripartenza dai box colpendo Mazepin, ‘unsafe release’ praticamente certo per l’Alfa Romeo che è all’8° posto.

GIRO 9/70 Hamilton si è francobollato a Giovinazzi ma non riesce a passarlo.

GIRO 10/70 10” STOP&GO GIOVINAZZI Mentre Hamilton infila l’Alfa Romeo, arriva uno ‘stop&go’ per l’italiano causa eccesso di velocità in corsia box.

GIRO 11/70 Hamilton a caccia di Gasly mentre Verstappen non riesce ad attaccare la Haas di Mick Schumacher.

GIRO 12/70 Vettel si fa vedere dalle parti di Ocon, 1”1 il distacco.

GIRO 13/70 Hamilton attacca Gasly (che ha gomma dura) ma l’Alpha Tauri resiste.

GIRO 14/70 Verstappen attacca Mick Schumacher e con una sportellata riesce a prendere il 10° posto mentre Hamilton va un po’ largo in Curva 5.

GIRO 15/70 10” PENALITA’ RAIKKONEN 10” da scontare per l’Alfa Romeo che rientra subito per montare la dura ma ha un problema e ci mette tantissimo tempo mentre anche Gasly ha passato Mick Schumacher.

GIRO 16/70 Hamilton passa Mick Schumacher e si riporta a ridosso di Gasly per il 10° posto.

GIRO 17/70 Hamilton si lamenta via radio di non poter stare vicino a chi lo precede.

GIRO 18/70 Vettel entra in zona DRS su Ocon e si prepara all’attacco.

GIRO 19/70 HAMILTON AI BOX Hamilton sempre incollato a Gasly ma non riesce a passarlo e così rientra per montare la dura.

GIRO 20/70 RICCIARDO E VERSTAPPEN AI BOX Subito fermata anche la Red Bull per montare la dura anche loro ed altrettanto fa la McLaren ma Hamilton li passa entrambi.

GIRO 21/70 Hamilton passa anche Russell mentre il box Ferrari richiama Sainz ma lo spagnolo dice di no.

GIRO 22/70 TSUNODA AI BOX Hamilton gira 2” più veloce di tutti mentre rientra l’Alpha Tauri che ora ha pista libera.

GIRO 23/70 LATIFI AI BOX Rientra la Williams che era al 3° posto e Sainz ora ha pista libera.

GIRO 24/70 Hamilton passa Mick Schumacher mentre Sainz sta volando ed è il 2° più veloce in pista dopo Hamilton.

GIRO 25/70 Classifica aggiornata: Ocon, Vettel, Sainz, Alonso, Gasly, Tsunoda, Latifi, Hamilton, Mick Schumacher, Russell i primi 10 poi Ricciardo, Verstappen, Raikkonen e Giovinazzi.

GIRO 26/70 Sainz riduce a 14” il ritardo da Ocon; sta andando fortissimo la Ferrari.

GIRO 27/70 Hamilton infila Latifi e prende il 7° posto.

GIRO 28/70 Ocon prende un minimo di margine, portandosi a 1”8 da Vettel.

GIRO 29/70 Hamilton ha preso Tsunoda e si prepara all’attacco, Verstappen sempre 12°.

GIRO 30/70 GASLY AI BOX Rientra l’Alpha Tauri che così fa un favore ad Hamilton, 6°.

GIRO 31/70 Hamilton non riesce a passare Tsunoda mentre Sainz ha 10” da Vettel.

GIRO 32/70 SAINZ AI BOX Hamilton passa Tsunoda con un capolavoro all’esterno di Curva 4; è 5° e la Ferrari ferma subito lo spagnolo che esce 4°.

GIRO 33/70 Russell all’esterno di Curva 2 passa Mick Schumacher e sale 9°.

GIRO 34/70 Ricciardo e anche Verstappen riescono subito a passare Mick Schumacher.

GIRO 35/70 Classifica aggiornata: Ocon, Vettel, Alonso, Sainz, Hamilton, Tsunoda, Latifi, Gasly, Russell, Ricciardo i primi 10. 11° Verstappen poi Raikkonen, Mick Schumacher e Giovinazzi.

GIRO 36/70 VETTEL AI BOX Ha dei problemi in ingresso ma alla fine riparte con gomma dura e riparte 3° alle spalle di Alonso.

GIRO 37/70 OCON AI BOX Si ferma anche il leader che riparte alle spalle di Alonso ma davanti a Vettel che proverà subito l’assalto.

GIRO 38/70 Alonso è leader e non si ferma ancora.

GIRO 39/70 ALONSO AI BOX Rientra anche l’altra Alpine che esce al 5° posto dietro ad Hamilton.

GIRO 40/70 Gasly riesce a passare Latifi e sale 7°.

GIRO 41/70 VERSTAPPEN AI BOX Rientra per montare la gomma media ed esce 12°.

GIRO 42/70 Giro veloce per Alonso mentre Vettel blocca e va lungo in Curva 1 mentre cercava l’attacco ad Ocon.

GIRO 43/70 Hamilton si lamenta per le gomme posteriori finite mentre Sainz vola e si porta a meno di 5” da Vettel.

GIRO 44/70 Hamilton ha ora il DRS su Sainz ma alle loro spalle vola Alonso che ha meno di 6” dal duo.

GIRO 45/70 Classifica aggiornata: Ocon, Vettel, Sainz, Hamilton, Alonso, Gasly, Tsunoda, Latifi, Russell, Ricciardo.

GIRO 46/70 Alonso si porta a 4” da Hamilton.

GIRO 47/70 HAMILTON AI BOX Rientra la Mercedes per montare gomma media; rientra 5° ma con gomma fresca.

GIRO 48/70 Vettel prova l’attacco su Ocon sfruttando un doppiaggio, nel frattempo Gasly passa Tsunoda.

GIRO 49/70 Hamilton vola, 1’18”715, guadagna 4” su Ocon e Toto Wolff via radio gli dice “possiamo vincerla”.

GIRO 50/70 Classifica aggiornata: Ocon, a 1” Vettel, a 4” Sainz, a 1” Alonso, a 9” Hamilton, a 15” Gasly poi Tsunoda, Latifi, Russell, Ricciardo mentre Verstappen ha passato Raikkonen ed ora è 11°.

GIRO 51/70 Alonso si è incollato a Sainz ed prova a farsi vedere con il DRS.

GIRO 52/70 Hamilton si è già portato a 4” da Alonso.

GIRO 53/70 Sainz inizia a perdere tempo, ha 6” da Vettel ed Alonso incollato.

GIRO 54/70 Hamilton ha preso Sainz e Alonso, gira 2” più forte.

GIRO 55/70 Hamilton tenta l’attacco ma Alonso si difende da grandissimo campione.

GIRO 56/70 Verstappen è francobollato da diversi giri a Ricciardo per prendere il 10° posto ma non riesce ad attaccare.

GIRO 57/70 Hamilton riprova la stessa manovra su Alonso in Curva 2 e in Curva 4 ma Alonso di nuovo chiude la porta in faccia all’ex compagno di squadra.

GIRO 58/70 Sainz allunga leggermente sulla coppia Alonso-Hamilton.

GIRO 59/70 BOTTAS PENALIZZATO NEL GP BELGIO Ufficiale la penalizzazione di 5 posizioni in griglia per la Mercedes nel prossimo Gp Belgio.

GIRO 60/70 Alonso ed Hamilton hanno ripreso Sainz per il 3° posto mentre Verstappen passa Ricciardo e sale 10°.

GIRO 61/70 Alonso non ha ancora DRS su Sainz mentre Hamilton sì.

GIRO 62/70 Hamilton ci riprova ancora ma Alonso è fenomenale nella difesa.

GIRO 63/70 1” tra Vettel e Ocon.

GIRO 64/70 Vettel è sempre più vicino ad Ocon.

GIRO 65/70 Alonso sbaglia, blocca in Curva 1 ed Hamilton si infila, ora è 4° ed è già addosso a Sainz.

GIRO 66/70 Hamilton fa già un primo tentativo ma Sainz si difende.

GIRO 67/70 Ricciardo dà il DRS a Sainz ma nonostante questo Hamilton di forza si prende il 3° posto.

GIRO 68/70 Hamilton si porta a 5” da Vettel ma mancano solo 2 giri mentre Alonso ha preso Sainz.

GIRO 69/70 GASLY AI BOX Rientra per il giro veloce l’Alpha Tauri per toglierlo ad Hamilton che intanto è a 3” da Vettel mentre Ocon inizia l’ultimo giro ma ha Verstappen da doppiare.

GIRO 70/70 OCON VINCE IL GP UNGHERIA Trionfa l’Alpine di Ocon davanti a Vettel ed Hamilton. 4° Sainz su Alonso, poi Gasly che fa il giro veloce, quindi Tsunoda, Latifi, Russell e Verstappen che fa un punto.

Tv Motori

Copyright © 2021 MotoriNews24 - Registro Stampa Tribunale di Torino nr. 51/2021 del 15.09.21 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l.