F1, Mondiale 2021: non ci sarà inversione tra Baku e Istanbul

Il circuito cittadino di Baku - LAT Images

Rinnovato l’accordo tra F1 e l’Azerbaigian per il Gp fino al 2024 ma non ci sarà l’inversione di date in calendario con il Gp Turchia

Con il Gp Turchia a rischio cancellazione per via dell’ingresso in “zona rossa” da parte del Governo britannico, i vertici della F1 hanno provato a valutare l’ipotesi di invertire le date tra la gara di Istanbul e quella di Baku.

Sottoscrivendo con gli organizzatori del Gp Azerbaigian il rinnovo di contratto fino al 2024, si è provato a valutare l’ipotesi di correre a Baku il 13 giugno, anticipando al 6 il Gp Turchia, cosa che avrebbe ‘salvato’ l’evento dalla tagliola della “zona rossa”. Ipotesi però non realizzabile perché il 12 giugno, sempre a Baku, ci sarà la partita degli Europei di calcio tra Galles e Svizzera.