F1, senti Hulkenberg: “Se guardo Red Bull mi metto a piangere”

Nico Hulkenberg ha corso tre Gp con la Racing Point nel 2020

Il pilota tedesco amareggiato per essere rimasto senza sedile per il secondo anno consecutivo nonostante l’ipotesi Red Bull

Da qualche settimana è diventato il 3° pilota della Aston Martin ma Nico Hulkenberg ancora non si dà pace per essere rimasto per il secondo anno consecutivo senza un sedile per correre in F1.

In inverno sembrava molto vicino alla Red Bull che però alla fine ha scelto Sergio Perez“Se guardo la Red Bull mi metto a piangere! Scherzi a parte, sono stato in trattative con la Red Bull per tutta la seconda metà dello scorso anno. Poi c’è stato il periodo in cui Perez ha iniziato a fare davvero bene e con quella vittoria in Bahrain il mio sogno è finito”, le parole di Hulkenberg a Ziggo Sports.