Ferrari, senti Vettel: “Troppa resistenza aerodinamica”

Sebastian Vettel, alla sua ultima stagione in Ferrari

Il pilota tedesco ha parlato del rendimento della Ferrari di questa stagione, indicando nella resistenza aerodinamica il punto debole

“Abbiamo fatto solo un piccolo passo avanti e la concorrenza è cresciuta molto di più. L’anno scorso abbiamo avuto un’auto relativamente efficiente. Quest’anno abbiamo più carico aerodinamico ma anche la resistenza aerodinamica è significativamente maggiore”, parole e musica di Sebastian Vettel, rilasciate al tedesco Die Welt.

Il pilota della Ferrari, al suo ultimo anno prima di passare in Aston Martin, ha indicato nella resistenza all’avanzamento il punto debole del Cavallino in questo 2020. Un aspetto, quello del cosiddetto drag, che dunque penalizza fortemente le Rosse specialmente sui rettilinei.