Formula 1: anche Mark Webber caldeggia il Mugello

Il Mugello entra ufficialmente in Formula 1

Il pilota australiano nel 2012 effettuò un test con la Red Bull sulla pista toscana e ne è rimasto piacevolmente impressionato

Continuano ad arrivare i pareri favorevoli all’inserimento del Mugello nel calendario di Formula 1 2020. Dopo Daniel Ricciardo si è aggiunto al coro un altro australiano, Mark Webber.

In un podcast sul canale F1Nation l’ex pilota della Red Bull ricorda il test eseguito nel 2012 e le sensazioni positive che ebbe: “Dieci giri al Mugello sull’asciutto equivalgono a 1000 ad Abu Dhabi in quanto a soddisfazione. Probabilmente ci saranno 40 gradi e se corrono nel Mugello gli si spaccherà il collo per quanto si gira veloce”.