Formula 1: con McLaren, Ricciardo può ritrovare la sua “mossa”

Daniel Ricciardo, nuovo pilota McLaren

L’australiano quest’anno potrebbe ricominciare ad effettuare i suoi proverbiali sorpassi in staccata divenuti iconici in Red Bull

“negli ultimi due anni sembra che la McLaren abbia avuto una buona macchina in frenata; quindi mi aspetto che una volta che avrò preso il ritmo mi troverò bene e spero che vedrete di nuovo dei bei sorpassi da parte mia. Alcuni anche all’ultimo”, parole e musica di Daniel Ricciardo in vista del debutto da pilota della McLaren.

L’australiano fa riferimento alla sua proverbiale ‘mossa’ ossia il sorpasso in staccata con tanto di finta annessa che lo aveva reso miglior interprete di questo ‘fondamentale’ di guida ai tempi della Red Bull. In Renault, Ricciardo ha dichiarato di non avere lo stesso ‘feeling’ ed infatti, quando ci ha provato, è sempre finito lungo. Le dichiarazioni riportate da Il Corriere dello Sport, però, lasciano intendere che probabilmente da quest’anno rivedremo la ‘mossa’ in gara, dopo aver già visto la ‘Shoey’ sul podio l’anno scorso.