Formula 1, Gp Stiria: vittoria per Hamilton, disastro Ferrari

Lewis Hamilton, sei volte campione del Mondo

Hamilton vince il Gp Stiria, seconda prova del Mondiale 2020 di Formula 1 che si corre sul circuito del Red Bull Ring in Austria; la cronaca giro per giro

CLASSIFICA FINALE: 1° Hamilton, 2° Bottas, 3° Verstappen, 4° Albon, 5° Norris, 6° Perez, 7° Stroll, 8° Ricciardo, 9° Sainz, 10° Kvyat.

GIRO 71/71 VINCE HAMILTON Lewis Hamilton vince il Gp Stiria davanti a Bottas e Verstappen, giro veloce per Sainz.

GIRO 70/71 Stroll porta fuori Ricciardo, ne approfitta Norris per infilarsi.

GIRO 69/71 Contatto Perez-Albon, danno all’ala per la Racing Point che inizia a rallentare vistosamente.

GIRO 68/71 Super giro veloce di Hamilton che scende sotto l’1:07, pit stop per Verstappen.

GIRO 67/71 Bottas stavolta ce la fa e prende il 2° posto.

GIRO 66/71 Bottas attacca Verstappen che resiste con un colpo da maestro all’esterno.

GIRO 65/71 Norris infila Sainz e fa il giro veloce lanciandosi a caccia di Ricciardo e Stroll.

GIRO 64/71 Bottas a 1”5 da Verstappen.

GIRO 63/71 Altro giro veloce per Perez che però non riesce ad attaccare Albon.

GIRO 62/71 Bottas a 2”8 da Verstappen.

GIRO 61/71 Lotta in casa McLaren con Norris che attacca Sainz.

GIRO 60/71 Bottas a 4” da Verstappen.

GIRO 59/71 Piccolo danno sull’ala anteriore di Verstappen.

GIRO 58/71 7”5 il vantaggio di Hamilton su Verstappen.

GIRO 57/71 Bottas si riporta a 6” da Verstappen.

GIRO 56/71 Perez è in scia ad Albon, vuole il 4° posto.

GIRO 55/71 Ancora giro veloce per Perez che si porta a 1” da Albon.

GIRO 54/71 Verstappen crolla a 6” da Hamilton.

GIRO 53/71 Perez continua a fare giri veloci in serie e si porta a 2”5 da Albon.

GIRO 52/71 Danno al deflettore di Bottas, spiegato il motivo del rallentamento del finlandese.

GIRO 51/71 Vola la Racing Point, giro veloce per Perez che va a caccia di Albon.

GIRO 50/71 Bottas crolla a 9” da Verstappen.

GIRO 49/71 Anche Stroll a caccia di Ricciardo.

GIRO 48/71 Perez passa Ricciardo all’uscita di curva 4 ed è 5°.

GIRO 47/71 4”8 il distacco tra Hamilton e Verstappen.

GIRO 46/71 Battaglia tra le Racing Point con Perez che riesce a passare Stroll.

GIRO 45/71 Si ferma Raikkonen, era l’ultimo pilota che doveva ancora fermarsi.

GIRO 44/71 Stroll e Perez a caccia di Ricciardo per il 5° posto.

GIRO 43/71 6”5 il distacco tra Bottas e Verstappen.

GIRO 42/71 Giro veloce per Bottas che si porta a 11” da Hamilton.

GIRO 41/71 I primi tre fanno gara a parte; Albon, 4° ha oltre 40” di distacco.

GIRO 40/71 Si fermano anche Norris e Giovinazzi, ristabilita la classifica con Sainz che è crollato 8°.

GIRO 39/71 Pit stop anche per Sergio Perez che esce davanti a Sainz e i due battagliano con sorpasso e controsorpasso con la Racing Point che resta davanti.

GIRO 38/71 Si ferma anche Ricciardo, che era 4° e monta gomme morbide.

GIRO 37/71 Stroll passa anche Giovinazzi; le Racing Point sono al 5° e 9° posto.

GIRO 36/71 Stroll, dopo la sosta, passa Raikkonen per il 10° posto e ha nel mirino Giovinazzi.

GIRO 35/71 Sosta anche per Albon che si trovava al 4° posto.

GIRO 34/71 Pit stop per Bottas che esce a 8” da Verstappen (ne aveva 2” prima della sosta).

GIRO 33/71 Bottas è troppo lento, Hamilton è sceso a 8” ma non rientra.

GIRO 32/71 Pit stop lungo per Carlos Sainz, Ricciardo sale al 5° posto.

GIRO 31/71 Ricciardo, con le gomme medie, in zona DRS per prendere il 5° posto di Sainz.

GIRO 30/71 Iniziano a calare i tempi di Bottas; Verstappen è distante solo 15”.

GIRO 29/71 Leclerc si prende la colpa dell’incidente: “Sono deluso di me, ho chiesto scusa a Seb. E’ tutta colpa mia”

GIRO 28/71 Bottas continua, non si ferma; al momento ha 12” su Hamilton.

GIRO 27/71 Hamilton rientra ai box e monta anche lui gomma media.

GIRO 26/71 RITIRO OCON Problemi per la Renault che rientra ma per fermarsi; era 7°.

GIRO 25/71 Le Mercedes non rispondono alla mossa di Verstappen e restano in pista.

GIRO 24/71 Verstappen rientra ai box per montare gomma media.

GIRO 23/71 Bottas si porta a 1”9 da Verstappen.

GIRO 22/71 Vola Hamilton; 5”7 su Verstappen.

GIRO 21/71 Bottas recupera su Verstappen, 2”3 il distacco.

GIRO 20/71 Il vantaggio di Hamilton è arrivato a 4”7, giro veloce per l’inglese.

GIRO 19/71 Ricciardo riesce ad infilare Ocon alla staccata di curva 4; ora è 6° con gomma media.

GIRO 18/71 Continua la battaglia tra le Renault con Ocon che chiude Ricciardo, niente ordini di scuderia.

GIRO 17/71 Ricciardo attacca Ocon che gli chiude la porta in faccia; dietro Stroll supera Gasly.

GIRO 16/71 Vettel e Leclerc a confronto nel retro box, discutono sull’incidente.

GIRO 15/71 Hamilton porta a 3” il vantaggio su Verstappen.

GIRO 14/71 Perez infila Norris ed entra in zona punti.

GIRO 13/71 Giro veloce per Bottas che si riporta a 3”7 da Verstappen.

GIRO 12/71 2”5 il vantaggio di Hamilton su Verstappen che fa il giro veloce.

GIRO 11/71 Ocon e Ricciardo in lotta per la 6a posizione con l’australiano che chiee strada via radio.

GIRO 10/71 Aggiornamento classifica: 1° Hamilton, 2° Verstappen, 3° Bottas, 4° Albon, 5° Sainz.

GIRO 9/71 Perez, partito dal fondo, inizia la rimonta, ora è 11° e insidia Norris.

GIRO 8/71 Anche Albon infila Sainz alla staccata di curva 4; la McLaren scivola 5a.

GIRO 7/71 Giro veloce per Hamilton che allunga a 2” su Verstappen.

GIRO 6/71 Bottas attacca Sainz alla staccata di curva 4; il finlandese è 3°.

GIRO 5/71 RITRO LECLERC Si ferma anche l’altra Ferrari, troppo gravi i danni al fondo per continuare.

GIRO 4/71 Lotta tra Stroll e Sainz per la 10a posizione; fuori pista per Russell.

GIRO 3/71 RIPARTENZA Mantiene la testa Hamilton, davanti a Verstappen mentre Bottas attacca Sainz.

GIRO 2/71 RITIRO VETTEL L’ala posteriore staccata non permette a Vettel di continuare la gara.

GIRO 1/71 SAFETY CAR L’incidente tra Vettel e Leclerc porta all’ingresso della Safety Car, il monegasco rientra per cambiare il muso.

GIRO 0/71 PARTENZA Hamilton, Verstappen e Sainz mantengono le posizioni, contatto tra le due Ferrari, Vettel con l’ala posteriore rotta e Leclerc con l’ala danneggiata.

15,10 Parte il giro di formazione; tutti i piloti prendono regolarmente il via; manca poco all’inizio del Gp Stiria che si correrà sulla distanza di 71 giri. Questa la griglia di partenza

15,05 Sostituzione del cambio per Antonio Giovinazzi che dunque partirà dal fondo della griglia; Roman Grosjean invece scatterà dalla pit lane.

15,00 Cielo nuvoloso ma asciutto, condizione del tutto diversa rispetto alle qualifiche del sabato.

14,55 I piloti si radunano per la consueta manifestazione contro il razzismo e per ascoltare l’inno nazionale.

14,40 Aperta la pit lane, tutte le vetture escono dai box per andare a schierarsi in griglia; mezz’ora al via del Gp Stiria.

14,20 Dopo la pole position ottenuta sotto il diluvio da Lewis Hamilton, il campione del Mondo oggi scatterà al palo nel Gp Stiria, secondo appuntamento del Mondiale 2020 di Formula 1, dopo il successo di Bottas nel Gp Austria della scorsa settimana.

Male le due Ferrari, 10° Vettel, addirittura 14° Leclerc, penalizzato di tre posizioni sulla griglia così come Lando Norris che scatterà dal 9° posto.