Formula 1, Gp Turchia: Hamilton Campione del Mondo!

Lewis Hamilton, sette volte Campione del Mondo

Vittoria schiacciante di Lewis Hamilton che conquista anche il 7° titolo Mondiale, eguagliando il record di Michael Schumacher

Una rimonta incredibile di Lewis Hamilton che partiva 6° e giro dopo giro ha recuperato terreno fino a prendere la prima posizione e scappare via; l’inglese vince il Gp Turchia e conquista il suo 7° titolo Mondiale mentre il compagno di squadra, Bottas, unico avversario rimasto, ha avuto una domenica disastrosa, finito doppiato e fuori dai punti. Bene le Ferrari che arrivano sul podio con Vettel con Leclerc che ha commesso un errore all’ultimo giro passando da 2° a 4°. Questa la cronaca giro per giro:


GIRO 58/58 HAMILTON CAMPIONE DEL MONDO Straordinaria vittoria di Hamilton che conquista anche il suo 7° titolo Mondiale; Leclerc infila Perez ma poi sbaglia e viene passato Vettel che chiude 3° e sale sul podio. La classifica finale:

GIRO 57/58 Vettel si riporta ad 2” da Leclerc.

GIRO 56/58 Norris infila Stroll che era andato lungo in Curva 1.

GIRO 55/58 Leclerc ha 4” di ritardo da Perez.

GIRO 54/58 23” di vantaggio di Hamilton su Perez, il 7° titolo è al sicuro.

GIRO 53/58 Max Verstappen sorpassa in maniera decisa Alexander Albon, ora è sesto.

GIRO 52/58 Lando Norris si prende, al momento, il giro più veloce della gara. Nono in classifica il pilota McLaren.

GIRO 51/58 DOPPIO TESTACODA Si girano in pista sia Kimi Raikkonen che Max Verstappen.

GIRO 50/58 Lungo per Charles Leclerc che fatica a stare in pista, al momento podio comunque in cassaforte.

GIRO 49/58 Sfiora i 20″, ora, il vantaggio di Lewis Hamilton nei confronti di Sergio Perez. Lance Stroll dopo il dominio iniziale si trova ottavo. Sorpasso di Lando Norris su Daniel Ricciardo.

GIRO 48/58 BOTTAS AI BOX. Cambio gomme per il finlandese in una gara difficile per lui. Al rientro è 15esimo.

GIRO 47/58 Gara di strategia per Charles Leclerc, ora il pilota Ferrari si trova terzo in classifica e vuole il podio. Ancora quarto Sebastian Vettel.

GIRO 46/58 Giro veloce per Max Verstappen, subito in temperatura i pneumatici nuovi. Rischio incidente per Lewis Hamilton, incrocio di traiettoria con un doppiato.

GIRO 45/58 Nuovo sorpasso per Carlos Sainz, su Albon, e ora si trova al quinto posto.

GIRO 44/58 VERSTAPPEN AI BOX. Anche il pilota olandese si è fermato per il cambio gomme, nuove intermedie per gli ultimi giri della gara.

GIRO 43/58 Charles Leclerc ha un altro passo rispetto a Max Verstappen e lo passa in maniera molto agevole.

GIRO 43/58 Lewis Hamilton ha 15″ di vantaggio sulla concorrenza, il pilota inglese può gestire verso la conquista del titolo.

GIRO 42/58 Sorpasso di Carlos Sainz su Lance Stroll, il pilota della Racing Point è in notevole difficoltà ora.

GIRO 41/58 SORPASSO LECLERC. Il pilota monegasco riesce a passare in maniera agevole il compagno di squadra e ora è quarto.

GIRO 40/58 Doppio sorpasso Ferrari che si sbarazzano di Stroll e Albon e ora inseguono il pdio a braccetto.

GIRO 39/58 Bandiera gialla nel settore 1 a causa del testacoda di Nicolas Latifi.

GIRO 38/58 Hamilton infila con il DRS Perez e va in testa.

GIRO 37/58 STROLL AI BOX. E’ arrivato anche il momento del pilota della Racing Point, che lascia così la leadership al compagno Sergio Perez.

GIRO 36/58 Problema alla vettura di Magnussen in uscita dai box, la situazione verrà investigata dopo la gara.

GIRO 36/58 Classifica al momento: 1° Stroll, 2° Perez, 3° Hamilton, 4° Verstappen, 5° Vettel, 6° Albon, 7° Leclerc.

GIRO 35/58 ALBON AI BOX. Cambio pneumatici per tutti, anche il pilota Red Bull è costretto a fermarsi.

GIRO 34/58 Testacoda per Albon, superato da Hamilton che ora terzo.

GIRO 34/58 VETTEL AI BOX. Nuova gomma intermedia anche per il tedesco della Ferrari. Vettel rientra in sesta posizione davanti a Charles Leclerc.

GIRO 34/58 Con questo passo Sergio Perez tra qualche giro potrebbe provare ad avvicinarsi a Lance Stroll, battaglia in vista in casa Racing Point.

GIRO 33/58 RICCIARDO AI BOX Come avevamo appena anticipato, difficoltà per Ricciardo, costretto al cambio di pneumatici.

GIRO 32/58 Sorpasso di Lando Norris nei confronti di Daniel Ricciardo, il pilota della Renault sembra in difficoltà.

GIRO 31/58 LECLERC AI BOX  Nuovo cambio di pneumatici, nuova intermedia per lui, il pilota della Ferrari che vuole la rimonta.

GIRO 30/58 Sebastian Vettel con un passo impressionante, un 1″ a giro recuperato nei confronti di Alexander Albon. Il pilota tedesco vuole il podio.

GIRO 29/58 Max Verstappen ha, ora, il giro più veloce in pista ma rimane all’ottavo posto.

GIRO 28/58 La direzione gara comunica che la decisione su Max Verstappen verrà presa al termine della gara.

GIRO 27/58 Albon mantiene 6″ di vantaggio da Sebastian Vettel, margine al momento di sicurezza per il podio.

GIRO 26/58 Alexander Albon si fa vedere da Sergio Perez negli specchietti, a breve potrebbe tentare un’azione d’attacco.

GIRO 25/58 Rimane quarto Sebastian Vettel davanti a Lewis Hamilton e Daniel Ricciardo. Ottavo Verstappen, nono Leclerc e 17esimo Bottas.

GIRO 24/58 Cominciano le difficoltà di Lance Stroll che ora si vede avvicinare pericolosamente dal duo Perez-Albon.

GIRO 23/58 Mantiene la testa Lance Stroll con 4″ di vantaggio sul compagno Sergio Perez e 5″ su Alexander Albon. Il pilota Red Bull ora attacca la seconda posizione.

GIRO 22/58 Comunicata dai direttori di gara l’investigazione nei confronti di Max Verstappen, per aver superato la riga bianca.

GIRO 21/58 Giro veloce per Charles Leclerc, il pilota Ferrari è nono e ora si trova alle spalle di Verstappen.

GIRO 20/58 Continua la buona gara di Alexander Albon, il più veloce in pista, terzo in classifica dopo l’uscita di pista del compagno. Hamilton in pressing su Vettel.

GIRO 19/58 VERSTAPPEN AI BOX Il pilota della Red Bull si è fermato subito dopo il testacoda, per cambiare i pneumatici; ora è ottavo.

GIRO 18/58 VERSTAPPEN IN TESTACODA Durante la battaglia con Perez il pilota Red Bull non ha tenuto, ed è andato in testacoda.

GIRO 17/58 Verstappen francobolla Sergio Perez, potrebbe essere l’inizio della battaglia per il secondo posto. Continua a migliorarsi Charles Leclerc.

GIRO 16/58 Albon infila Vettel e vola via mentre Hamilton torna all’attacco.

GIRO 15/58 FINE VSC La gara riprende regolarmente senza tratto lento, Hamilton attacca Vettel, va lungo e Albon si infila al 5° posto.

GIRO 14/58 Verstappen uscendo dai box ha oltrepassato la riga bianca; potrebbe essere penalizzato.

GIRO 13/58 VIRTUAL SAFETY CAR Si ferma l’Alfa Romeo di Giovinazzi per un problema tecnico, i commissari comandano la VSC.

GIRO 12/58 ALBON AI BOX Rientra l’ultima vettura che ancora aveva gomma da bagnato, Stroll e Perez di nuovo davanti mentre Verstappen è riuscito nel sorpasso ai box su Vettel.

GIRO 11/58 VERSTAPPEN AI BOX Rientra anche la Red Bull per montare le intermedie.

GIRO 10/58 PEREZ, RICCIARDO E SAINZ AI BOX Rientra anche l’altra Racing Point, Verstappen va davanti.

GIRO 9/58 STROLL AI BOX Rientra la Racing Point per montare la intermedia.

GIRO 8/58 VETTEL ED HAMILTON AI BOX I due montano le intermedie, così come Bottas.

GIRO 7/58 LECLERC AI BOX Cambio di pneumatici per il pilota della Ferrari che rientra in pista 19esimo.

GIRO 6/58 Nelle retrovie battaglia tra Bottas e Norris, con il pilota McLaren lungo in una curva.

GIRO 5/58 Vettel e Verstappen sono vicini, al momento però le condizioni non consentono una battaglia. Giro veloce per Sergio Perez, che prova ad accorciare su Stroll

GIRO 4/58 Terribile partenza di Leclerc, precipitato 14°.

GIRO 3/58 Stroll vola, ha già 6” su Perez e 14” su Vettel e Verstappen.

GIRO 2/58 Bottas è precipitato 17°; Verstappen attacca Vettel per il 3° posto.

GIRO 1/58 OCON AI BOX Strepitosa partenza di Vettel che infila anche Hamilton che va lungo ed è 3°, Verstappen 4°, Albon 5°, Hamilton 6°, Ricciardo 7°. Rientra la Renault che era scivolata in fondo.

GIRO 0/58 PARTENZA Pessimo start di Verstappen che crolla, contatto al via tra le due Renault e Bottas, vanno in testacoda Ocon e Bottas, Stroll e Perez davanti, 3° Hamilton.

11,10 Parte il giro di formazione, la partenza avverrà regolarmente senza SC. Le due Williams partiranno dai box con gomma intermedia, tutti gli altri in griglia con gomme da bagnato.

11,00 10′ al giro di formazione, le vetture sono schierate in griglia. Al momento non piove ma la pista è ancora bagnata.

10,56 Pierre Gasly partirà dall’ultima casella, l’Alpha Tauri ha violato le regole del Parco Chiuso durante la notte. Il pilota francese si era qualificato 13esimo nella giornata di ieri.

10,52 Antonio Giovinazzi è tornato regolarmente in griglia, dopo essere andato a muro. I meccanici, ora, controlleranno che la monoposto sia pronta per gareggiare.

10,50 Si attendono comunicazioni dai commissari circa la possibilità di avere la partenza dietro la Safety Car stante la pioggia che continua a cadere sul tracciato di ‘Icestanbul’.

10,45 Russell tornato ai box dopo essere andato a muro

10,40 RUSSELL A MURO La Williams stava rientrando ai box ed è finito contro il muretto, danneggiando l’ala anteriore.

10,35 GIOVINAZZI A MURO L’italiano si stava andando a schierare in griglia quando ha perso la sua Alfa Sauber ed è finito a muro. La vettura ha subito un minimo danno all’ala anteriore, dovrebbe essere in grado di proseguire ma prima deve essere recuperata dai commissari.

10,30 Aperta la pit lane le vetture escono per schierarsi in griglia.

10,20 La notte non ha del tutto asciugato la pista ed anzi, come ha riferito Giovinazzi, intorno alle 10 ha ricominciato a piovere, pertanto la gara sarà bagnata, almeno all’inizio.

10,10 Hamilton può festeggiare il suo 7° titolo Mondiale; se venissero confermate al traguardo le posizioni di partenza (6° Lewis, 9° Bottas, ndr) l’inglese sarebbe Campione.

10,00 Sarà Lance Stroll a scattare davanti a tutti nel Gp Turchia sul tracciato di Istanbul, già ribattezzato ‘Icestanbul’ per la scivolosità del nuovo asfalto posato sul tracciato turco. Lewis Hamilton scatterà dalla terza fila ma il suo unico obiettivo è non perdere troppo terreno da Bottas per poter così festeggiare il suo 7° titolo Mondiale in Formula 1.