Formula 1: il retrotreno Red Bull non va bene per Alpha Tauri

La nuova Alpha Tauri AT02

Le soluzione tecniche adottate a Milton Keynes non si sposano bene con la AT02 di Faenza che pertanto le ha dovute scartare

In casa Alpha Tauri si è pensato di utilizzare le soluzione al retrotreno adottate da Red Bull sulla nuova AT02 che correrà questo Mondiale 2021 di Formula 1. Una soluzione che avrebbe permesso alla scuderia di Faenza di acquisire un pacchetto di grande competitività, senza però ‘spendere’ i celeberrimi gettoni per lo sviluppo.

Come riporta motorsport.com, però, le soluzioni adottate da Red Bull per il retrotreno dove è collocata la power unit Honda non si potranno utilizzare sulla AT02 malgrado il regolamento lo consenta: “L’intero asse posteriore è Red Bull ma del 2019. Avremmo potuto aggiornare il tutto, ma abbiamo deciso di rinunciare poiché lo scorso anno la stessa Red Bull ha avuto dei problemi nel mettere a punto il retrotreno”, il commento del team principal Franz Tost.