Formula 1, Jan Magnussen non ci sta: “Punizione ingiusta”

Kevin Magnussen, pilota danese della Haas

Il papà di Kevin, ex pilota di Formula 1, se la prende e non poco per la penalità comminata alle due Haas nel corso del Gp Ungheria

Nel corso del recente Gp Ungheria, sono salite alla ribalta le due Haas che, già al termine del giro di formazione, hanno anticipato tutti montando gomme da asciutto. Una mossa che si è rivelata azzeccata, al punto da portare Kevin Magnussen al traguardo in 9a posizione.

I commissari però, a fine gara hanno penalizzato di 10” entrambe le Haas per aver ricevuto indicazioni non consentite dal proprio muretto box, una decisione che non è piaciuta a papà Magnussen, l’ex pilota di Formula 1 Jan che ai microfoni del danese BT ha tuonato: “Punizione ingiusta. Secondo me non è stata infranta alcuna regola. Una chiamata strategica come questa dovrebbe essere sempre libera e non credo che le intenzioni di chi ha scritto questa regola fossero quelle di attaccare una cosa del genere. Kevin si è meritato ogni singolo punto conquistato in Ungheria”.