Formula 1, mercato piloti: il sedile più corteggiato è quello della Haas

Il team Haas è l'unico con ancora un sedile libero

Mentre tutte le caselle si vanno via via riempiendo, per i piloti ancora senza sedile per il 2021, il posto in Haas sembra l’unica ancora di salvezza

Formalmente ci sarebbero ancora disponibili ben 9 sedili su 20 ma in realtà, probabilmente è rimasto un solo sedile da definire per quel che riguarda lo schieramento 2021 dei piloti in Formula 1.

L’ultima notizia ufficiale riguarda Vettel in Aston Martin/Racing Point ma probabilmente l’ultimo tassello da definire riguarda la Haas: difatti, in Mercedes difficilmente Hamilton non rinnoverà, in Red Bull la lotta è tra Albon e Gasly (con possibile inserimento di Perez, ndr), in Aston Martin suonerebbe stranissima una non conferma di Stroll e in Alpha Tauri alla fine dovrebbe essere confermato Kvyat e uno tra Albon e Gasly (vedi sopra). Al netto di tutto questo, rimarrebbero scoperti i sedili di Alfa RomeoHaas ma se da un lato sappiamo che è Ferrari a poter gestire i piloti, con il probabile rinnovo di Raikkonen e forse un arrivo di Mick Schumacher, nel team americano potrebbe essere confermato Magnussen e, per il sedile lasciato libero da Grosjean, la lotta si fa sempre più serrata: HulkenbergIlottGiovinazzi (o Mick Schumacher, in caso di conferma del pugliese in Alfa, ndr), Mazepin ed eventualmente Perez (se l’ipotesi Red Bull non andasse in porto, ndr), sono solo alcuni dei nomi che circolano per andare ad occupare l’ultimo sedile rimasto.