Formula 1: per Sergio Perez potrebbero aprirsi le porte della Red Bull

Checo Perez, pilota messicano della Racing Point

Silurato da Racing Point e ancora senza un sedile per il prossimo anno, nel paddock circola una clamorosa indiscrezione che vorrebbe Perez in Red Bull

Potrebbe avere del clamoroso il futuro prossimo di Sergio Perez in Formula 1; il pilota messicano, dopo essere stato silurato da Racing Point, non ha ancora trovato un sedile per la prossima stagione e, fino a questo momento, l’unica ipotesi in piedi sembrava quella relativa al team Haas.

Stando però a quanto riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, Perez potrebbe trovare un sedile niente di meno che alla Red Bull per diventare il vice di Max Verstappen. Una notizia che, se confermata, avrebbe del clamoroso, da un lato per Perez che guiderebbe quella che è la seconda vettura per velocità in griglia e dall’altro anche per Red Bull che così liquiderebbe Albon ma soprattutto sconfesserebbe la sua politica sulla crescita dei giovani piloti tramite i Junior Team.