Formula 1, Red Bull: c’è l’accordo per usare i motori Honda anche nel 2022

La Red Bull sarà motorizzata Honda anche nel 2022

La scuderia di Milton Keynes ha siglato l’accordo con la Honda per continuare ad utilizzare le sue power unit anche nel 2022

La Honda nei mesi scorsi aveva annunciato il suo disimpegno dalla Formula 1 alla fine della stagione 2021; un addio che ha gettato nello sconforto la Red Bull le cui monoposto sono spinte dalle power unit nipponiche e che avrebbe fatto grande fatica a trovare un altro fornitore sul mercato.

L’ipotesi da subito paventata era quella di acquisire in proprio il know-how di Honda e continuare ad utilizzare le power unit del 2021 anche negli anni successivi (almeno fino al 2025, prima del nuovo cambio di regolamento del 2026, ndr). Con il congelamento dei motori approvato la scorsa settimana dalla Federazione, l’ipotesi è diventata fattibile, considerando che nessuno potrà sviluppare i propulsori e da qui è arrivata la notizia ufficiale tra HondaRed Bull per continuare insieme il percorso malgrado l’uscita di scena del motorista giapponese.