Formula 1, Vettel rivela: “Tornerei in Red Bull, macchina vincente”

Sebastian Vettel lascerà la Ferrari a fine stagione

Sebastian Vettel, pilota della Ferrari, nella conferenza stampa alla vigilia dell’inizio del weekend di gara del GP Stiria, ha parlato del suo futuro

Dopo l’addio alla Ferrari, annunciato durante il momento di stop a causa del Coronavirus, per Sebastian Vettel è tempo di pensare al futuro e al Mondiale 2021. In questa stagione, infatti, è alla guida della rossa di Maranello ma non è ancora chiaro quale potrebbe essere la sua nuova avventura. Potrebbe esserci una possibilità, clamorosa, di un suo ritorno alla Red Bull dove ha conquistato 4 titoli consecutivi di campione del Mondo dal 2010 al 2013.

Queste le parole del ferrarista che oltre alla situazione Red Bull ha risposto anche alla suggestione Racing Point, che nella prossima stagione diventerà Aston Martin: : “Conosco la Red Bull e sono in contatto con tante persone che lavorano lì. L’apparizione a ServusTV non ha niente a che fare col mio futuro. Si tratta di un team forte e vincente, so perché erano forti quando c’ero io e sono ancora dei contendenti per il titolo. Si possono vincere delle gare e lottare per il titolo. Accetterei il sedile? La risposta sarebbe sì, loro sono forti e io sono qui per continuare a ottenere dei risultati. – Sulla possibilità Racing Point dice – Al momento non ci sono notizie. Come ho già detto, non so ancora cosa accadrà. Questa gara è importante per me stesso. Poi vedremo nei prossimi mesi quali possibilità si offriranno. La Racing Point mi ha fatto una buona impressione, sono in un’ottima posizione per quest’anno e credo che abbiano una buona opportunità”.