Formula 1: Zak Brown risponde piccato a Mattia Binotto

Zak Brown, boss McLaren

Il CEO di McLaren risponde senza peli sulla lingua a Mattia Binotto ed alla sua velata minaccia di un abbandono di Ferrari alla Formula 1

Ormai è guerra aperta; i team si stanno spaccando sul budget cap tra chi, come Ferrari vorrebbe mantenere alto o non avere proprio un tetto alle spese e chi, come McLaren spinge per abbassare il più possibile il limite per le prossime stagioni di Formula 1.

Dopo la minaccia di Mattia Binotto circa un possibile abbandono di Ferrari dalla Formula 1, è arrivata secca la risposta di Zak Brown, boss McLaren, tra i più combattivi per l’introduzione del tetto: “Binotto intanto ci spieghi i termini del loro accordo con la FIA, se vuol parlare di etica”. E sul possibile addio di Ferrari: “Mi dispiacerebbe ma credo che la Formula 1 possa sopravvivere anche con 18 vetture in griglia e sono convinto che possano esserci altri costruttori pronti a rilevare gli eventuali posti liberi lasciati dalla Ferrari”.