F1, GP USA: vince Bottas ma Hamilton si laurea Campione del Mondo

@FACEBOOK

Nonostante il secondo posto alle spalle di Bottas, Lewis Hamilton conquista il sesto titolo consecutivo della sua carriera. Male le Ferrari di Leclerc e Vettel

Il verdetto tanto atteso è arrivato: Lewis Hamilton si è laureato Campione del Mondo per la sesta volta. Nonostante il GP degli Stati Uniti sia stato vinto dal suo compagno di scuderia, Valtteri Bottas, i punti accumulati con il secondo posto hanno permesso all’inglese di perdere la battaglia ma vincere, comunque, il titolo. Sarebbe bastato arrivare almeno ottavo, un traguardo estremamente alla portata per Hamilton; invece, è arrivato il 150° podio in carriera, il 16° quest’anno, il 4° consecutivo. A completare il podio, invece, l’olandese della Red Bull, Max Verstappen, al suo 29° podio in carriera. Male, infine, la Ferrari con Charles Leclerc, ai piedi del terzo gradino del podio, ma con un tempo molto ampio dal pilota della Red Bull. Ancora peggio per il compagno della Ferrari, Sebastian Vettel, ritiratosi per un cedimento di una sospensione. Ecco la classifica completa:

1. Bottas (Mercedes)
2. Hamilton (Mercedes)
3. Verstappen (Red Bull)
4. Leclerc (Ferrari), giro veloce
5. Albon (Red Bull)
6. Ricciardo (Renault)
7. Sainz (McLaren)
8. Norris (McLaren)
9. Perez (Racing Point)
10. Hulkenberg (Renault)
11. Kvyat (Toro Rosso)
12. Raikkonen (Alfa Romeo)
13. Gasly (Toro Rosso)
14. Stroll (Racing Point)§
15. Giovinazzi (Alfa Romeo)
16. Grosjean (Haas)
17. Russell (Williams)