Connettiti con noi

Formula 1

Formula1, Ferrari svela i piani per il 2022: ecco la F1-75

Pubblicato

su

Alla vigilia dell’inizio della nuova stagione di F1, anche Ferrari ha svelato la nuova monoposto che scenderà in pista

La F1-75 è stata ufficialmente presentato: nuovi colori per la scocca, che combina il classico rosso Maranello con delle fasce nere e mostra il logo del 75° anniversario.

Il grosso cambio regolamentare in questo 2022 potrebbe essere fondamentale per Ferrari, che già alla fine dello scorso anno aveva iniziato a sviluppare il nuovo motore, che aveva dato risposte positive ai piloti. La macchina è molto diversa: naso e ala anteriore sono leggermente all’in su, pance estremamente concave, i nuovi pneumatici da 18″.

Il team principal Mattia Binotto ha spiegato quali sono gli obiettivi della squadra: «La F1-75 è l’espressione del talento, dell’impegno e della passione di ognuno di noi. È la sintesi del lavoro di una squadra che, mai come stavolta, ha affrontato la sfida con uno spirito e un approccio diversi, cercando di spingere al massimo sull’innovazione di ogni componente, di ogni dettaglio, di ogni soluzione. Questo desiderio di innovazione ci ha dato una carica straordinaria nel lavoro quotidiano che si è concretizzata in questa vettura. Sono orgoglioso del lavoro che abbiamo fatto, sappiamo che le aspettative sono alte e siamo pronti a misurarci con gli avversari. È la sfida più bella, quella che rende il nostro lavoro così affascinante».

Al quarto anno sulla Ferrari, Charles Leclerc arriva direttamente dall’Academy della scuderia di Maranello e sembra avere chiare le idee su quanto vuole raccogliere in questa stagione: «Sto lavorando il più duramente possibile per migliorare anno dopo anno. So che il 2022 è un anno importante per il team e per noi come pilota. Le aspettative sono davvero alte, ma posso assicurare che abbiamo lavorato tanto per ottenere buoni risultati durante la stagione. La nuova macchina è bellissima. La amo già e l’amerò di più se sarà veloce in pista».

Sarà invece il secondo anno in Ferrari per Carlos Sainz. Lo spagnolo si è dimostrato estremamente competitivo alla fine della scorsa stagione: «Sono più che pronto per questa stagione. Il 2021 è stato un anno fantastico per me perché sono riuscito a capire in fretta la nuova macchina e come il team lavora, quindi mi sono adattato bene al nuovo ambiente e sono riuscito a imparare tanto sulla Ferrari. Ora è il momento di mettere in pratica questi insegnamenti e fare un passo avanti. So che ci si aspetta molto da me, con Leclerc dovremo lavorare assieme per una grande stagione. La nuova macchina ha un aspetto aggressivo e anche io mi aspetto che sia veloce».

L’obiettivo per la squadra di Maranello è chiaro: Charles Leclerc e Carlos Sainz dovranno essere competitivi per il mondiale quest’anno. La macchina sembra avere tutte le carte in regola per essere efficace, ma con le nuove regole non è ancora dato sapere qual è il livello delle dirette avversarie. Per scoprirlo bisognerà attendere l’inizio della nuova stagione.