Gp Austria: gli steward spiegano la penalità inflitta ad Hamilton

Lewis Hamilton, sei volte Campione del Mondo

Lewis Hamilton era stato in un primo momento assolto ma poco prima del via ha ricevuto la penalità per non aver rispettato le bandiere gialle in qualifica

E’ stato un weekend difficile per Lewis Hamilton quello del Gp Austria: il pilota inglese è stato penalizzato sia il sabato che in qualifica che poi la domenica in gara. In realtà, il sabato fu assolto dai commissari che però hanno rivisto la decisione a pochi minuti dal via del Gp.

Il direttore di corsa, Michael Masi ha spiegato il motivo di questa revisione: “Non avevamo filmati a bordo della macchina di Lewis e quando la Red Bull ci ha avvisato sabato sera tardi che c’era un video che mostrava la ripresa a 360°, sono emerse nuove prove aggiuntive. C’è stata una nuova audizione su queste basi, che ha comportato una sanzione coerente con l’infrazione, vale a dire tre posizioni di penalità in griglia per il mancato rallentamento sotto bandiere gialle”.