Connettiti con noi

MotoGP

GP delle Americhe, Miller: «Quello delle gomme è un problema che si ripete»

Pubblicato

su

Il pilota australiano della Ducati, Jack Miller, ha chiuso le qualifiche al decimo posto con un crono di +0.939

Dopo essere stato il miglior in pista nelle FP3 ad Austin, correndo in 2’02”923, davanti alla Honda di Takaaki Nakagami, la prova di Jack Miller, nel corso delle qualifiche, è stata pesantemente condizionata dai problemi legati alle gomme. Problemi che non sono di certo nuovi in fasi di qualifica per il pilota australiano. Ecco le sue dichiarazioni al termine della prova: «In FP4, con una gomma dura, ho girato a due decimi dal tempo che ho dato in qualifica, dopo che nella FP3 avevo fatto 2’02″9″. Quindi, non so. Non è stato perché io non ci abbia provato, posso dirvi questo. Sappiamo però che è un problema che si ripete».

«Ma comunque andiamo avanti e speriamo che non ricapiti domani. Sto facendo del mio meglio per tutto ciò che è sotto al mio controllo, mantenendo la calma e cercando di fare il mio lavoro in ottica gara. Non sarà la gara più facile, ma se guardo a ciò che ha fatto Dovi un paio di anni fa qui, quando abbiamo corso l’ultima volta, sono più ottimista: penso che fosse in Q1 ed è stato in grado di arrivare quarto».