Mercedes abbandona la faida contro Ferrari

Arriva dalla Formula E la proposta di una ulteriore riduzione del budget cap

Da fonte Red Bull arriva la conferma; il team di Stoccarda abbandona le scuderie che si erano scagliate contro l’accordo FIA-Ferrari.

Dopo la telefonata dei giorni scorsi tra Kallenius ed Elkann, è Helmut Marko, patron del team Red Bull, a confermare che la Mercedes si è tirata indietro rispetto alla protesta che i team stanno portando avanti contro l’accordo FIA-Ferrari sulla questione relativa alla power unit 2019. In un’intervista rilasciata alla rivista tedesca Auto Motor und Sport, i vertici del team austriaco confermano invece la loro intenzione di continuare la loro battaglia.