Mondiale SBK Francese: Superpole BMW, Gara1 e sprint a Rea che rimanda i festeggiamenti per il sesto titolo per il podio di Redding in Gara2

Redding Magny Cours 2020
Foto di Ducati Aruba Racing Team

Mondiale SBK Francese: Superpole BMW, Gara1 e sprint a Rea che rimanda i festeggiamenti per il sesto titolo per il podio di Redding in Gara2

Il penultimo week end di gare del Mondiale Superbike è stato ricco di inaspettati podi , molto bagnato e decisamente poco noioso!

Si parte con la Superpole che ha visto le BMW dominare le qualifiche. Eugene Laverty conquista, infatti, la sua prima Superpole stagionale seguito da Sykes e mettendosi alle loro spalle il cinque volte Campione del Mondo Jonathan Rea.

Alex Lowes nonostante i tre caschi rossi accesi nel giro veloce ha perso nell’ultimo settore e si è dovuto accontentare del quarto posto. L’asfalto non era sicuramente dei migliori , bagnato ma in fase di asciugatura per un pallido sole apparso proprio poco prima delle qualifiche e ha messo in difficoltà molti piloti. Quinto posto per un sempre più sorprendente Americano Gerloff su Yamaha GRT e che ha messo dietro di lui quella ufficiale di Van Der Mark. Settimo Rinaldi, ottavo Baz e nono Davies. Solo decimo Scott Redding su Ducati forse il pilota più in difficoltà sotto la pioggia (dopo Razgatlioglu solo 13°) e che deve lottare però più di tutti per la conquista del Mondiale contro un Jonathan Rea sempre più “calcolatore” e avanti rispetto a lui.

Ed è proprio in Gara1 sotto una pioggia battente che questo gap si è visto: Jonathan Rea in testa dal primo all’ultimo giro conquista il primo gradino del podio con una tranquillità quasi oltraggiosa nei confronti dei suoi avversari! Purtroppo Sykes partito dalla seconda posizione a causa di un contatto con Gerloff alla prima curva è caduto trascinando con sé Eugene Laverty. Loris Baz e Gerloff sono rimasti in pista e hanno tenuto il ritmo di Rea ma senza riuscire ad imporsi sul pilota Kawasaki e durante il settimo giro purtroppo il pilota americano è caduto. Loris Baz si è dovuto accontentare del secondo gradino del podio seguito da Alex Lowes. Alle spalle di Lowes abbiamo potuto assistere ad una bellissima rimonta di Redding dal nono al quarto posto per poi iniziare una battaglia con Razgatlioglu e Haslam. Quest’ultimo a causa di un high side è uscito dai giochi mentre il pilota Ducati conquistava il quarto posto e Haslam il quinto. Settimo Rinaldi, ottavo Fores, nono Van Der Mark che dopo una scivolata è risalito sulla sua Yamaha R1 piazzandosi nella top ten e decimo Mercado.

La Superpole Race domenica ha rivisto salire sul primo gradino del podio Jonathan Rea seguito da Lowes e Van Der Mark. Per il pilota Kawasaki che ha visto il suo avversario nel Mondiale Scott Redding piazzarsi solo quarto si avvicina sempre di più la possibilità di conquistare il suo sesto titolo Mondiale. La gara sprint è stata alquanto noiosa  perché il risultato finale è stato quasi scontato e la poca battaglia che si è vista tra i piloti non è stata particolarmente travolgente. Quinto Davies, sesto Baz, settimo Rinaldi, ottavo Gerloff, nono Razgatlioglu e decimo Mercado.

In Gara2 quando Rea ormai si stava preparando per i festeggiamenti Scott Redding ha deciso di rendere la giornata di gare imprevedibile conquistando il primo gradino del podio seguito da Baz e dal compagno di squadra Davies. Da spettatori abbiamo molto apprezzato questo podio perché finalmente arriveremo ad Estoril il 17 Ottobre 2020 all’ultimo fine settimane di gara del Mondiale con tutto da giocarsi. Solo quarto Rea, seguito da Van Der Mark e Rinaldi. Settimo posto per Lowes e uno splendido ottavo posto per la nuova rivelazione di questo Mondiale l’Americano Gerloff su Yamaha GRT che mette alle sue spalle la Yamaha ufficiale di Razgatlioglu. Decimo Sykes. I piloti BMW non sono riusciti a mantenere gli ottimi risultati da podio all’inizio del week end. Ora ci si gioca tutto ad Estoril nel week end del 17 Ottobre 2020 con l’ultima gara di questo breve ma intenso Mondiale Superbike 2020.